Polonia, Glik: "Delusi dal risultato ma la vita va avanti. Abbiamo preso gol evitabili"

polonia

Il difensore accetta l'eliminazione da Euro 2020 e pensa ai gol incassati: "Tutte le reti che abbiamo preso erano evitabili. Contro la Svezia, una volta sul 2-2, ci siamo scoperti alla ricerca del gol qualificazione. Il pareggio o la sconfitta avrebbero avuto lo stesso significato per noi"

LEWANDOWSKI: "I TRE GOL NON MI CONSOLANO"

"Sicuramente c'è tanta delusione ma la vita continua". Kamil Glik prova a voltare pagina dopo il ko della sua Polonia contro la Svezia a San Pietroburgo. Il centro finale di Claesson per il 3-2 è stato utile per definire la classifica, con gli scandinavi primi e i polacchi fuori da Euro 2020. "Non siamo riusciti a segnare quel gol in più degli avversari che ci avrebbe permesso di andare avanti - è l'analisi del difensore del Benevento - mi spiace tantissimo essere eliminato così, anche perché i gol che abbiamo incassato erano tutti evitabili. Non abbiamo avuto molta fortuna in questo torneo".

"Ko contro la Slovacchia è stato determinante"

leggi anche

Zielinski: "Delusione pari a quella dei Mondiali"

Glik spiega anche l'atteggiamento della Polonia, che si è scoperta alla ricerca del gol della vittoria una volta raggiunta la parità grazie alla doppietta di Lewandowski: "Per superare il turno dovevamo per forza vincere quindi sul 2-2 abbiamo provato ad attaccare con tutta la squadra. Pareggiare o perdere, per noi sarebbe cambiato poco". Polonia che chiude Euro 2020 con un solo punto: "Ci sono mancate tante cose - ammette Glik - non siamo riusciti a vincere la prima partita contro la Slovacchia, in cui eravamo favoriti, e quando in un torneo del genere non cominci con il piede giusto vai sempre in affanno".