Polonia, Paulo Sousa: "Legame forte con il gruppo, spero di continuare fino al Mondiale"

polonia

Il ct della Polonia guarda oltre l'amarezza per la sconfitta contro la Svezia e l'eliminazione da Euro 2020: "Da parte mia c'è la voglia di proseguire questo percorso per crescere, spero di continuare fino al Mondiale 2022. Ho detto ai ragazzi che è un onore lavorare al loro fianco. Provano a vincere tutte le partite, hanno un grande spirito"

SVEZIA-POLONIA 3-2, GOL E HIGHLIGHTS: VIDEO

"Abbiamo un legame molto forte e un contratto fino alla fine delle qualificazioni per il Mondiale 2022. Da parte mia c'è la voglia di proseguire questo percorso per crescere". Sono le certezze di Paulo Sousa nonostante l'eliminazione della sua Polonia da Euro 2020. Il ko contro la Svezia a San Pietroburgo ha rappresentato l'ultima tappa nella competizione di Lewandowski e compagni. "Ho detto ai ragazzi che per me è un onore lavorare al loro fianco. Provano a vincere tutte le partite, hanno un grande spirito" spiega Paulo Sousa al fischio finale. 

"Elezioni federali? Vedremo gli sviluppi"

leggi anche

Lewandowski: "I tre gol non mi consolano"

Nel cammino verso il futuro ci sono anche delle incognite."Boniek (presidente della Federcalcio polacca, ndr) è stato molto sincero e chiaro con me: so che ad agosto ci sono le elezioni federali e che il mio mandato potrebbe finire anche in anticipo" ammette il ct portoghese, allenatore in Italia con la Fiorentina. "Sono disponibile a parlare anche con l'eventuale nuovo presidente. Da parte mia c'è la voglia di proseguire questo percorso per crescere e batterci insieme contro tutti i nostri avversari con più fortuna di quanto successo in questo Europeo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche