Löw, addio Germania: "Futuro? Dopo 15 anni da ct è necessario prendersi una pausa"

germania
©Getty

Il ct saluta dopo 15 anni sulla panchina della nazionale tedesca. "Al momento non ho idee precise sul futuro, è necessario prendersi una pausa poi avrò energie per rimettermi in gioco". E sulla partita di Wembley: "In queste partite devi sfruttare ogni occasione, Werner e Muller non ci sono riusciti". Kroos: "Ciclo finito? Sicuramente non ci aspettavamo di essere eliminati così presto"

INGHILTERRA-GERMANIA 2-0, GOL E HIGHLIGHTS: VIDEO

Termina con una sconfitta l'era di Joachim Löw sulla panchina della Germania: il ko per 2-0 contro l'Inghilterra coincide con l'ultima partita da ct del 61enne di Schönau im Schwarzwald. Nella sua bacheca c'è il quarto titolo mondiale nella storia della Germania, ottenuto nel 2014. "Al momento non ho idee precise. Dopo 15 anni qui, con tutte le responsabilità che ne conseguono, è necessario prendersi una pausa - dice dei suoi progetti - poi arriverà anche il momento in cui avrò energie per qualcos'altro". Con un pensiero sul futuro della nazionale: "Alcuni di questi giocatori saranno al loro apice per l'Europeo del 2024 - è l'idea del ct - molti di loro saranno più maturi, con più esperienza e molta più cattiveria".

"Occasioni Werner e Muller, si deve far gol"

leggi anche

L'Inghilterra è in festa: "We are coming, Rome"

Sono 198 le panchine vissute in 15 anni da Löw come Ct della Germania, con 124 vittorie, 40 pareggi e 34 ko. In eredità, oltre al Mondiale 2014, ci sono anche il secondo posto a Euro 2008 e il terzo posto nel Mondiale 2010. "Lo stop negli ottavi - ammette - è una gran delusione per tutti noi. Speravamo di ottenere molto di più in questo torneo, c'era tanta fiducia". Nel prepartita Löw aveva parlato anche dell'importanza dei dettagli nelle gare secche: "In queste partite devi obbligatoriamente sfruttare ogni occasione, Werner e Muller non ci sono riusciti. L'Inghilterra, invece, ha sfruttato tutte le opportunità. Non siamo stati abbastanza concreti".

Kroos: "Grande amarezza, l'1-0 ha cambiato tutto"

approfondimento

Europei, il tabellone aggiornato dopo gli ottavi

"C'è grande amarezza" è l'ammissione di Toni Kroos. Il centrocampista del Real Madrid individua la differenza tra le due nazionali nel "centrocampo e forse nella concretezza - spiega a Sky Sport - il gol dell'1-0 ha cambiato tutto, fino a quel momento c'era grande equilibrio. Prima non credo che l'Inghilterra avesse creato tantissime opportunità, nemmeno noi. Però abbiamo giocato una partita discreta, ordinata e quindi c'è grande amarezza. Fine di un ciclo? Sicuramente è molto deludente uscire agli ottavi, avevamo superato un gruppo che tutti ritenevamo molto difficile ma essere eliminati a questo punto è sicuramente molto amaro".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche