Europei, Italia-Spagna: arbitra il tedesco Brych

Europei
©IPA/Fotogramma

Ufficializzate le designazioni arbitrali per la semifinale degli Azzurri a Euro 2020: ad arbitrare Italia-Spagna sarà il fischietto tedesco Felix Brych

Sarà il tedesco Felix Brych l'arbitro della semifinale di Euro 2020 tra Italia e Spagna, che si giocherà martedì 6 luglio alle ore 21 allo stadio Wembley di Londra, in Inghilterra. Le designazioni ufficiali sono state rese note dalla Uefa che ha confermato la squadra arbitrale per la partita che mette in palio un posto nella finalissima. A coadiuvarlo i connazionali Borsch e Lupp come assistenti di linea, quarto uomo il russo Karasev, VAR l’altro tedesco Marco Fritz.

I precedenti con l’Italia

vedi anche

Europeo primo titolo? Come Kane altri 25

Felix Brych ha diretto in cinque occasioni una gara degli Azzurri con precedenti positivi. Il primo incrocio in Slovenia-Italia del 25 marzo 2011 (0-1), l’ultimo in Nations League nel successo sempre per 1-0 firmato da Barella contro l’Olanda il 7 settembre 2020. Nelle altre partite una vittoria contro la Norvegia (2-1 il 13 ottobre 2015) e due pareggi, il primo per 1-1 contro l’Inghilterra il 31 marzo 2015 e l’altro con lo stesso risultato proprio contro la Spagna nella gara di qualificazione ai Mondiali del 6 ottobre 2016 (vantaggio di Vitolo e pareggio di De Rossi su rigore). Tanti i precedenti anche a livello di club: ben 22, divisi tra Juventus, Milan, Napoli, Roma, Fiorentina e Udinese. Il 45enne tedesco, nel giugno 2017, è stato anche l’arbitro della finale persa dai bianconeri di Allegri a Cardiff contro il Real Madrid. E un anno più tardi ha espulso Cristiano Ronaldo in un Valencia-Juventus per un contatto a palla lontana con Murillo. Fu il primo cartellino rosso in Champions per CR7.

La carriera

Arbitro di grande esperienza internazionale, Felix Brych appartiene alla categoria "Elite" che racchiude i migliori d'Europa. Laureato in legge, ha iniziato ad arbitrare in Bundesliga nel 2004 prima di diventare internazionale e fare il suo esordio in Champions League nel 2008. Al quarto grande torneo per Nazionali dopo i Mondiali del 2014 e del 2018 e gli Europei del 2016, ha già diretto quattro partite a Euro 2020, l’ultima a Roma nei quarti tra Inghilerra e Ucraina. Dopo gli inizi da giocatore, ha cominciato la carriera di arbitro a causa di un infortunio: "Ma già a scuola avevo arbitrato alcune partite, sviluppando un sentimento per questo mondo fin da giovanissimo", ha raccontato in un'intervista. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche