Inghilterra, Kane fa gol e raggiunge Lineker: "Ora battiamo l'Italia in finale"

inghilterra

Il capitano va in doppia cifra nelle competizioni internazionali con l'Inghilterra e raggiunge Lineker: "Ora vogliamo vincere gli Europei qui in casa". Sogna il riscatto anche Southgate: "Contro l'Italia sarà epica"

INGHILTERRA-DANIMARCA 2-1 DTS: GOL E HIGHLIGHTS

"It's coming home". Lo cantano e lo sognano i tifosi inglesi, ispirati dalle gesta di Harry Kane. Dopo un avvio in sordina all'Europeo, e non privo di qualche critica, il capitano inglese si è rifatto con gli interessi: a segno sia agli ottavi che ai quarti, ha proiettato la Nazionale di Southgate alla finale contro l'Italia grazie alla ribattuta vincente, dopo il rigore respinto dal portiere, che ha deciso la sfida contro la Danimarca ai supplementari. "Schmeichel è stato bravo a respingere, ma ci ho creduto e sono contento di essere riuscito a metterla dentro - ha commentato il centravanti del Tottenham, già nominato due volte Mvp del match, a Sky Sport -. Ho raggiunto Lineker con 10 gol nelle maggiori competizioni internazionali e ora c'è la finale. Sappiamo quanto sarà difficile contro l'Italia, ma siamo arrivati a questo punto e vogliamo conquistare gli Europei qui in casa". Kane che è stato decisivo anche in occasione del momentaneo pareggio, quando si è creato lo spazio tra la difesa avversaria e ha trovato il filtrante per Saka, a sua volta autore dell'assist che ha prodotto l'autorete di Kjaer. Ma oltre alla gioia collettiva, l'attaccante dei Tre Leoni punta anche alla gioia individuale visto che è a un passo dal raggiungere Schick e Ronaldo in testa alla classifica marcatori. Il suo 4° centro nel torneo ha messo al tappeto i danesi di Hjulmand. "Una gioia incredibile - ha aggiunto -. È stata una partita durissima per noi, si sono difesi bassi. Ce lo aspettavamo e abbiamo iniziato bene, è stato veramente fantastico vincere davanti a questo incredibile pubblico".

Il riscatto di Southgate: "Contro l'Italia sarà una finale epica"

approfondimento

Kane segna il 2-1, il boato di Wembley fa paura!

Sta cercando di riscrivere la propria storia anche il Ct dell'Inghilterra, quel Gareth Southgate autore di un errore decisivo dal dischetto nella semifinale del 1996. "Sono molto orgoglioso dei miei giocatori - ha detto dopo aver conquistato la prima finale a un Europeo nella storia dei Tre Leoni -. Sapevamo che non sarebbe stato facile e così è stato. Dopo la larga vittoria sull'Ucraina avevo detto ai miei ragazzi che prima o poi avremmo dovuto dimostrare un po' di resilienza, magari dovendo rimontare il punteggio. Non ho mai dubitato della squadra, sentivo che ce l'avremmo fatta. La Danimarca è sempre stata molto sottovalutata, la considero una grande Nazionale e questo è un merito in più per i miei, molti dei quali hanno una limitata esperienza internazionale. Abbiamo regalato ai tifosi e a tutto il Paese una notte fantastica, un'emozione che durerà per quattro giorni. L'Italia? Sono ormai due anni che dimostra un grande valore. Hanno dei difensori che sono dei veri guerrieri, ma tutta la squadra è molto forte. Sarà un'altra partita epica, ma noi vogliamo scrivere la nostra storia".

Southgate festeggia la qualificazione

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche