Coronavirus, Serie A femminile: tra stop ed allenamenti

Calcio femminile
juvealle

In attesa del Consiglio federale la decisione di allenarsi o meno è dei singoli club di Serie A. Il campionato è fermo dal 22 febbraio per gli impegni della Nazionale e dovrebbe riprendere il 22 marzo

In attesa di capire cosa accadrà domani, giorno di Consiglio federale straordinario e di ogni comunicazione ufficiale, la decisione di allenarsi o meno è in capo ai singoli club

 

Cosi, la Juventus, oggi, si allena regolarmente, con quelle poche giocatrici che Rita Guarino ha a disposizione: tutte le altre sono in giro per l’Europa con le rispettive nazionali. 

 

Milan, Fiorentina , Tavagnacco, oggi, da programmazione, sono a riposo: il campionato femminile è in pausa dal 22 febbraio per gli impegni delle nazionali, dovrebbe riprendere il 22 marzo, quindi gli allenatori possono permettere delle giornate extra di stop. 

 

Si allena anche il Verona: squadra costantemente monitorata, come quella maschile, dallo staff medico, attenzione alle norme previste. Lo stadio viene sanificato ogni giorno. Per Orobica ed Empoli Ladies, sedute a porte chiuse. 

 

Inter e Pink Bari , seguendo il dpcm in vigore dall’ 8 marzo, hanno deciso di sospendere gli allenamenti almeno fino al 15 marzo.  Salvo diverse indicazioni. 

per la sicurezza delle proprie giocatrici, la Florentia ha disposto stop degli allenamnti in campo e in palestra, restando in attesa di ulteriori notizie sulla Coppa e sul Campionato dalla divisione. Sulla stessa linea anche Roma e Sassuolo.

CALCIO: SCELTI PER TE