Kondogbia ferma Zidane, esordio con gol: Real-Valencia 2-2

Liga

Piccolo passo falso per la squadra di Zidane che non riesce a battere il Valencia al Bernabeu. Il momentaneo vantaggio di Asensio viene ribaltato dai gol di Soler e dell'ex Inter Kondogbia. Poi il giovane esterno merengue fa doppietta e fissa il risultato sul 2-2.

REAL MADRID-VALENCIA 2-2

10' e 83' Asensio (R), 18' Soler (V), 77' Kondogbia (V)

E forse Geoffrey Kondogbia ha trovato davvero la sua collocazione ideale. L'ex centrocampista dell'Inter ha contribuito all'ottima prestazione del Valencia al Bernabeu nel match che la squadra di Marcelinho è riuscita a pareggiare contro la corazzata di Zidane. Nella seconda giornata della Liga le merengues non sono andate oltre il 2-2 contro il Valencia. Il Real, ancora privo di Cristiano Ronaldo (che sta scontando la squalifica rimediata in Supercoppa), era passato in vantaggio con Asensio. Il ritrono del Valencia è stato veemente e ha portato la squadra di Marcelinho a ribaltare momentaneamente il match: ci hanno pensato Soler e proprio Kondogbia a far venire i brividi ai tifosi dei "blancos". Poi, a 7' dalla fine, lo stesso Asensio ha fissato il punteggio sul 2-2. Grazie a questo pareggio, le uniche squadre a punteggio pieno nel campionato spagnolo restano il Barcellona e le due sorprese, Leganes e Real Sociedad. Per Kondogbia un esordio migliore non poteva esserci nella sua nuova squadra. Per buona pace dell'Inter, che è riuscita a cedere un giocatore ormai diventato scomodo, e per la felicità del Valencia che sembra aver trovato un centrocampista effettivamente rinato.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche