Spagna, tifoso del Barcellona esce dal coma ascoltando l'inno del Siviglia

Liga
peralta

È successo a Francesc Peralta, finito in coma dopo un duro scontro di gioco in una partita di calcio amatoriale. Sono state necessarie tre operazioni al cervello. Il Siviglia: “Sarai presto nostro ospite per sentire l’inno dal vivo”

TUTTE LE NOTIZIE DI LIGA

A volte una canzone può essere una magia. Note e parole, che trasportano la mente di chi la sta ascoltando. Per Francesc Peralta l’inno del Siviglia è però stato qualcosa di ancora più grande, perché è stata quella canzone a risvegliarlo dal coma in cui si trovava. Era tutto successo un giorno qualunque di metà gennaio, in una partita apparentemente qualunque. Francesc gioca a calcio, la sua grande passione, a livello amatoriale nel Miquineza Club Deportivo. Ed è in un duro scontro aereo che il giovane perde conoscenza, viene trasportato d’urgenza in ospedale, dove subirà tre operazioni al cervello.

Il risveglio

Un miracolo, perché Francesc Peralta era dato per spacciato. Lui, tifoso del Barcellona, che però andava pazzo per l’inno del Siviglia. Una canzone colma di forza e amore, l’Himno del Centenario composto da Javier Labàndon, detto El Arrebato. “E’ una canzone che Francesc ha sempre cantato - ha detto il padre, le cui parole sono state pubblicate sul sito del Siviglia - lo faceva gioire, gli dava carica, da sempre, e lo ha anche fatto risvegliare insieme alle cure. I medici ci hanno detto di metterlo nel lettore audio della stanza e di cantarlo per lui”. E così è stato, una storia emozionante dal lieto fine, che non ha ovviamente lasciato indifferente il Siviglia stesso, che proprio contro il Barcelona di Francesc si giocherà la finale di Coppa del Re. Il tweet apparso sul profilo ufficiale del club allenato da Montella è chiaro: “Appena ti riprendi completamente sarai nostro ospite allo stadio, così potrai ascoltare il nostro inno dal vivo”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche