Barcellona, Vidal: "Non scrivo sui social a Valverde. Se ho un problema, dico le cose in faccia"

Liga

Il centrocampista cileno ha parlato dagli Stati Uniti del difficile momento che sta attraversando in blaugrana e delle polemiche legate ai suoi ultimi sfoghi sui social: "Ultimamente sono stato infastidito, ma continuerò a lottare. Le parole sui miei social? Speculazioni, se ho un problema con l’allenatore glielo dico in faccia"

BARCELLONA, RABBIA VIDAL: IL CILENO SI SFOGA SUI SOCIAL

VIDAL E I SUOI FRATELLI, DA TORMENTONI A FLOP DI MERCATO

Un inizio di stagione da dimenticare per Arturo Vidal. Arrivato al Barcellona dal Bayern Monaco nella scorsa sessione estiva e annunciato come un grande colpo di mercato, il centrocampista cileno sta faticando parecchio in blaugrana. Pochissimo lo spazio concesso da Ernesto Valverde all’ex giocatore della Juventus, che finora ha collezionato appena 6 presenze in Liga (per un totale di 164 minuti di gioco disputati) e soltanto 2 gettoni in Champions League, competizione nella quale ha giocato la miseria di 8 minuti. Proprio al termine dell’ultimo successo della squadra spagnola in Champions contro il Tottenham Vidal, in campo per soli 3 minuti, si è reso protagonista di uno sfogo sui suoi profili social, postando la classica emoticon che esprime la rabbia. Un episodio che ha avuto seguito nei giorni successivi, dopo la sfida di campionato contro il Valencia: dopo non essere nemmeno sceso in campo, il cileno ha utilizzato parole dure per esprimere la sua delusione. "Con i Giuda non si combatte, si impiccano da soli2, il pensiero – poi cancellato - di Vidal, secondo molti rivolto ad un unico destinatario: Ernesto Valverde. Ma a negare tutto ci ha pensato lo stesso centrocampista.

"Dico le cose in faccia"

Impegnato con la Nazionale cilena negli Stati Uniti, appena arrivato a Miami il centrocampista è stato intercettato dai media presenti e ha chiarito la sua posizione. "Ultimamente sono stato un po' infastidito – ha detto Vidal -, dal punto di vista fisico sto molto bene e sono anche felice. Ci saranno molte partite importanti adesso, la stagione inizia ora e speriamo che questo sia soltanto l’inizio. Continuerò a lottare. I messaggi postati sui social? Non erano rivolti all’allenatore. Io se ho un problema o se sono arrabbiato vado direttamente da lui e gliene parlo. Ci sono diverse ragioni per cui uno può fare una cosa del genere, non era un messaggio soltanto legato allo sport. Ho deciso di cancellare il messaggio in modo che le persone non iniziassero a speculare su questa cosa. Sono cose personali, battute che si possono lanciare sui social network. Nulla a che fare con il Barcellona o con nessuno in particolare: se devo dire qualcosa a qualcuno, lo dico in faccia". Adesso l’obiettivo di Vidal è riuscire ad invertire la rotta. "Uno non può essere felice se non gioca – ha proseguito il cileno -, io sono un calciatore che ha sempre combattuto, che ha giocato nelle migliori squadre del mondo e che ha vinto tutto. Ora voglio continuare a vincere tutto con il Barcellona. Rispetto al Bayern e alla Juventus, al Barcellona sono arrivato infortunato, ma ora ho recuperato e ci sono tante partite. Vedremo chi giocherà”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche