Atletico Madrid-Barcellona, poco spettacolo al Wanda: Diego Costa illude Simeone, Dembélé salva i blaugrana

Liga

Dopo un primo tempo bloccato e senza tiri in porta, al Wanda Metropolitano succede tutto nel finale: Diego Costa con un colpo di testa su calcio d'angolo porta in vantaggio i Colchoneros, che vengono però beffati allo scadere da Dembélé. Il Barça resta così (in attesa delle altre partite) primo in classifica

FIGURACCIA REAL, L'EIBAR LO UMILIA: 3-0

DANI ALVES: "NEL BARçA DI GUARDIOLA ERO UN MAGAZZINIERE"

Poco spettacolo e tanta intensità al Wanda Metropolitano: Atletico Madrid e Barcellona danno vita ad un match tirato, molto bloccato nel primo tempo e leggermente più vivo nel secondo. Le occasioni latitano e succede tutto nell’ultimo quarto d’ora: Diego Costa la sblocca con un colpo di testa su calcio d’angolo al 77’, facendo esplodere il catino rojiblanco; Dembélé gela tutti allo scadere. Il pareggio permette alla squadra di Valverde di mantenere momentaneamente il primato in classifica, a +1 proprio sui Colchoneros, in attesa delle altre partite (occhi puntati su Siviglia e Alaves). Poco spettacolo, dunque, perché nel primo tempo le squadre appaiono molto contratte: il Barcellona cerca di imporre il suo possesso palla, ma non riesce a mettere in difficoltà il reparto arretrato – seppur decimato, con Savic e Lucas Hernandez centrali – dell’Atletico Madrid: il risultato sono 45 minuti senza tiri in porta.

Diego Costa la sblocca, Dembélé gela il Wanda

Nel secondo tempo, il copione cambia poco: il Barcellona sommerà l’80% di possesso palla soltanto nella seconda frazione, ma di chance vere e proprie per Messi e compagni non ne arrivano. Suarez è in serata no, l’assenza di Rakitic si fa sentire. La squadra di Simeone cerca di colpire in ripartenza, ma si rende pericolosa soltanto con una fuga di Griezmann: il francese arriva sul fondo, ma sul cross rasoterra Diego Costa è in ritardo. Solo un calcio piazzato può spezzare l’equilibrio, così avviene: è il 77’ quando il centravanti spagnolo stacca su Rafinha e trasforma in oro un calcio d’angolo, rompendo la sua maledizione contro il Barça e mandando in estasi un vibrante Wanda Metropolitano. A quel punto, senza niente da perdere, Valverde tenta il tutto per tutto e inserisce Dembélé e Malcom: è il francese, al centro di molte polemiche negli ultimi giorni, a riscattarsi grazie ad un assist di Messi. Oblak battuto, Wanda gelato e tutto in stand-by in classifica: il Barça comanda a quota 25, seguito dall’Atletico a 24. Ma Siviglia e Alaves, entrambe a 23, possono compiere il balzo in testa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche