Real Madrid Valencia 2-0: autorete di Wass e gol di Vázquez, Solari sale al 4° posto

Vittoriosi contro la Roma in Champions League, i Blancos riscattano lo 0-3 imposto dall'Eibar e regolano 2-0 il Valencia al Bernabeu. Decidono lo sfortunato autogol di Wass e la firma di Vázquez, qualche rischio di troppo per il Real nella ripresa. Solari sale a quota 23 punti e aggancia l'Alavés al 4° posto, Marcelino crolla dopo due successi di fila

LIGA, RISULTATI E CLASSIFICA

REAL MADRID-VALENCIA 2-0

8' aut. Wass, 83' Vázquez

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Ramos, Varane, Reguilón; Ceballos (80' Isco), Llorente, Modric (71' Valverde); Vázquez, Benzema, Bale (64' Asensio). All. Solari

Valencia (4-4-2): Neto; Wass (67' Piccini), Garay, Gabriel Paulista, Gayà; Soler, Coquelin (67' Kondogbia), Parejo, Guedes; Gameiro (71' Batshuayi), Mina. All. Marcelino

Ammoniti: Gabriel Paulista (V), Soler (V), Gayà (V), Ceballos (R)

1 nuovo post
55' - Squillo di Modric! Botta dalla distanza del centrocampista croato, destro fuori misura che non crea problemi a Neto
- di luca.cassia
53' - Mina! Chance colossale per il Valencia! Lancio di Parejo in profondità per il compagno che sfugge alle spalle dei centrali e controlla bene il pallone: conclusione che scavalca Courtois e pure la porta del Real Madrid!
- di luca.cassia
51' - Azione del Valencia quasi in fotocopia della precedente: Gameiro ancora in leggero ritardo sull'invito proveniente dalla destra. Decisamente più convinta la squadra di Marcelino in questo avvio di ripresa
- di luca.cassia
49' - Bravo Mina a sfuggire in profondità e suggerire al centro per Gameiro: gran pallone per il francese che non ci crede, sfuma un'azione pericolosa per il Valencia
- di luca.cassia
46' - Non ci sono stati cambi da parte di Solari e Marcelino: spazio quindi ai 22 effettivi d'inizio partita
- di luca.cassia
AL VIA IL SECONDO TEMPO! SI RIPARTE DALL'1-0 DEL REAL!
- di luca.cassia

Tutto pronto per l'inizio della ripresa al Bernabeu, squadre in campo agli ordini di Gonzalez Gonzalez

- di luca.cassia
Ottimo primo tempo dei Blancos, avanti di un solo gol (sfortunata autorete di Wass) e padroni del campo contro un Valencia remissivo. Real convincente per pressione e gestione del match con Bale e Benzema vicini al raddoppio
- di luca.cassia
FINE PRIMO TEMPO! REAL AVANTI 1-0 SUL VALENCIA!
- di luca.cassia
45' - Non ci sarà recupero al Bernabeu
- di luca.cassia
42' - Iniziativa di Reguilòn dalla sinistra, percussione smorzata dal ripiegamento di Parejo: tutto troppo facile per il Real che sembra non trovare intoppi nella sfida al Bernabeu
- di luca.cassia
38' - Tiro-cross di Bale che non va lontano dal palo lontano! Qualche brivido per Neto, altra chance a referto per il Real Madrid!
- di luca.cassia
37' - Benzema! Destro dal limite dell'area su invito di Modric, conclusione a giro che sorvola la traversa di Neto!
- di luca.cassia
36' - Fatica il Valencia a guadagnare metri: ottimo l'approccio del Real saldamente in controllo della partita
- di luca.cassia
33' - Gameiro attacca la profondità e spinge sulla sinistra: pallone a rimorchio per Guedes che calcia dal limite d'area, s'immola Carvajal che respinge il suo sinistro
- di luca.cassia
31' - Destro da distanza siderale di Parejo, botta centrale e deviata che non crea problemi a Courtois
- di luca.cassia
29' - Neto salva su Bale! Bravissimo l'ex Juve ad opporsi al gallese, sinistro da posizione ravvicinata sventato con una mano dal portiere del Valencia!
- di luca.cassia
26' - Applausi del Bernabeu per Benzema che va a riconquistarsi un pallone nella propria metà campo: il francese è il miglior marcatore nella Liga del Real con 5 gol
- di luca.cassia
25' - Nulla di fatto dalla bandierina, Gameiro irrompe sulla respinta e guadagna una rimessa laterale: rifiata il Valencia schiacciato dalla pressione dei Blancos
- di luca.cassia
24' - Si tocca la caviglia Gareth Bale, problema che sembra infastidirlo da qualche minuto. Intanto Ceballos ci prova dal limite, destro deviato in corner dalla difesa ospite
- di luca.cassia

Solo un incidente di percorso il 3-0 incassato dall’Eibar? Quesito che trova conforto nella gestione Solari (6 vittorie in 7 partite) e nel 2-0 registrato dal Real Madrid contro il Valencia, risultato che allontana dubbi e perplessità su un gruppo ancora in ritardo dai vertici della Liga. Quarto posto a quota 23 punti insieme all’Alavés (baschi avanti negli scontri diretti), posizione che non rende merito allo strapotere dei Blancos piuttosto destinati agli ottavi di Champions League da prima della classe nel girone. Archiviata la pratica Valencia per Solari, protagonista di un primo tempo impeccabile non senza brividi nella ripresa: cade dopo due vittorie di fila la squadra di Marcelino, sprecone dopo l’intervallo a ribadire il peggiore attacco del torneo con 11 reti come il Valladolid. Difficile con questi numeri ripetere la scalata della scorsa stagione.

Privo di Kroos e Marcelo, Solari rispolvera Ceballos e Reguilón nell’ultimo match dei Blancos prima dell’assegnazione del Pallone d’Oro: fari inevitabilmente puntati su Varane e soprattutto Modric, favorito d’obbligo al premio targato France Football. Marcelino conferma invece il tradizionale 4-4-2 con tre innesti (Garay, Soler e Gameiro) rispetto all’ultima formazione scesa in campo a Torino. L’inizio del match scansa qualsiasi dubbio sulle perplessità legate al Real: Benzema sfiora l’eurogol dopo 3 minuti, cinque giri di lancette più tardi è piuttosto lo sfortunato Wass ad infilare nella propria porta un cross di Carvajal. Vantaggio fortuito ma non casuale: il Valencia colleziona ammoniti (tre nei primi 20 minuti) e non guadagna metri sulla pressione della squadra di Solari. Ottima la gestione del pallone e del match da parte dei padroni di casa vicini al raddoppio con Bale e Benzema: ecco perché l’1-0 all’intervallo non legittima quanto visto sul campo. Blancos a due facce considerando l’avvio di ripresa: Valencia quasi letale attaccando la profondità ma impreciso con Mina e Gabriel Paulista, entrambi protagonisti di errori clamorosi. Non è da meno Asensio che spreca da ghiotta posizione, amnesia che non coinvolge piuttosto Vázquez all’83’ su assist di Benzema. Archiviato lo stop contro l’Eibar, il Real risponde al Bernabeu dopo il successo maturato contro la Roma in Champions.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche