Espanyol-Siviglia 0-2

Liga

Esordio vincente per il Siviglia. Nel match di esordio della Liga spagnola la squadra di Julen Lopetegui ha sconfitto l'Espanyol con un secco 2-0. Padroni di casa che speravano di fare decisamente meglio davanti al proprio pubblico. Decidono le reti di Reguilón e Nolito

L'Espanyol esce dal campo con una sconfitta. La squadra di Gallego, dopo lo svantaggio iniziale, non è riuscita a trovare la quadratura del cerchio per tornare in partita e così il Siviglia ha portato a casa il risultato imponendosi per 2-0 conquistando tre punti che consentono agli uomini di Lopetegui di muovere in maniera sostanziale la propria classifica. La gara resta in parità fino al 44' quando arriva la rete di Reguilón. Siviglia che può così iniziare a pensare a come portare fino al 90° la situazione favorevole. C'è in primis il tentativo di smorzare ogni attacco avversario senza però disdegnare la volontà di trovare al più presto il gol del doppio vantaggio che lascerebbe poco spazio per rimontare all'Espanyol. Puntuale arriva al 86' il gol di Nolito che chiude i giochi
Nel corso del match l'Espanyol non ha creato grandi pericoli alla porta di Tomás Vaclik poco impegnato, autore di solo 2 parate.

A conferma del risultato finale, il Siviglia ha avuto un maggior possesso palla (55%), e ha effettuato più tiri (12-7). Mentre ha battuto meno calci d’angolo (4-8).

Joan Jordán (Siviglia) è stato il migliore per numero di passaggi completati (72), superando anche Naldo, il più preciso nelle fila dell'Espanyol (58). Il giocatore del Siviglia migliore anche nei passaggi effettuati nella trequarti avversaria (18 contro 0 di Naldo).

Sergio Reguilón è stato il giocatore che ha tirato di più per il Siviglia: 5 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per l'Espanyol è stato Matías Vargas a provarci con maggiore insistenza concludendo 2 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nel Siviglia, l'attaccante Luuk de Jong pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (8, ma con un numero uguale di duelli persi). Il difensore Dídac Vilá è stato invece il più efficace nelle fila dell'Espanyol con 8 contrasti vinti (12 effettuati in totale).


Espanyol (4-4-2 ): Diego López, Lluís López, Naldo, Javi López (Cap.), D.Vilá, V.Sánchez, Ó.Melendo, M.Roca, M.Vargas, F.Ferreyra, Wu Lei. All: David Gallego
A disposizione: V.Campuzano, F.Calero, A.Iturraspe, A.Prieto, S.Darder, E.Granero, J.Puado.
Cambi: S.Darder <-> V.Sánchez (64'), V.Campuzano <-> L.Wu (70'), F.Calero <-> F.Ferreyra (82')

Siviglia (4-3-3 ): T.Vaclik, Daniel Carriço, Diego Carlos, S.Reguilón, J.Navas (Cap.), Fernando, Ó.Torres, J.Jordán, L.Ocampos, L.de Jong, Nolito. All: Julen Lopetegui
A disposizione: S.Escudero , S.Rico, J.Koundé, M.El Haddadi, B.Gil, Franco Vázquez, N.Gudelj.
Cambi: M.El Haddadi <-> L.Ocampos (60'), J.Koundé <-> D.Santos Silva (75'), N.Gudelj <-> Ó.Torres (76')

Reti: 44' Reguilón, 86' Nolito.
Ammonizioni: S.Reguilón, L.Ocampos, V.Sánchez, M.Vargas

Stadio: RCDE Stadium
Arbitro: Juan Martínez Munuera

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti