Osasuna-Barcellona 2-2

Liga

Osasuna e Barcellona si dividono un punto a testa. Nel match valido per la terza giornata della Liga spagnola passa in vantaggio il Osasuna con il gol firmato da Torres. Il 2-2 finale si concretizza con Torres dal dischetto al minuto 81

Il Osasuna evita la sconfitta grazie alla rete di Torres. Pareggio sofferto contro il Barcellona ma lo sforzo finale ha prodotto il risultato sperato. Entrambe le squadre fanno un minimo balzo in classifica ma il Barcellona sperava di portare a casa il bottino pieno e invece ha dovuto subire una parziale rimonta. L'incontro si è concluso con il risultato di 2-2. Con il gol del pareggio al 81' Torres è riuscito a completare la sua doppietta personale.

Grazie ad un gol di Torres al 7°, il Osasuna ha chiuso il primo tempo in vantaggio per 1-0. Nel secondo tempo il Barcellona ha reagito con forza ribaltando il risultato con le reti di Anssumane Fati al 51° e di Arthur al 64° minuto. La rete di Torres al 81° ha firmato il 2-2 finale.

Per il Barcellona, l'assist man è stato Carles Pérez con 2 assists per i suoi compagni. Molto agonismo in campo con 7 cartellini gialli in totale: di cui 4 per il Barcellona e 3 per il Osasuna.

E' stato un pareggio tutto sommato giusto come dimostrato da un sostanziale equilibrio anche nelle statistiche del match. Il Osasuna ha effettuato più tiri (15-8) e ha battuto più calci d'angolo (3-2). Il Barcellona, invece, ha dominato il possesso palla (74%).

Gli ospiti hanno avuto un netto predominio nel numero di passaggi completati (637-151): si sono distinti Lenglet (87), Jordi Alba (78) e Gerard Piqué (73). Per i padroni di casa, Fran Mérida è stato il giocatore più preciso con 19 passaggi riusciti.

Roberto Torres è stato il giocatore che ha tirato di più per il Osasuna: 8 volte di cui 3 nello specchio della porta. Per il Barcellona è stato Carles Pérez a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nel Osasuna, l'attaccante Chimy Avila pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (11 ma si contano anche 16 duelli persi). Il difensore Clément Lenglet è stato invece il più efficace nelle fila del Barcellona con 12 contrasti vinti (15 effettuati in totale).


Osasuna (4-4-2 ): R.Martínez, A.Hernández, David García, Nacho Vidal, P.Estupiñán, Fran Mérida, Rubén García, O.Sanjurjo (Cap.), R.Torres, Brandon, Chimy Avila. All: Jagoba Arrasate
A disposizione: A.López, R.Ibáñez, S.Herrera, J.Villar, F.Roncaglia, D.Brasanac, J.Moncayola.
Cambi: R.Ibáñez <-> R.García (65'), J.Moncayola <-> F.Mérida Pérez (71'), J.Villar <-> B.Thomas Llamas (78')

Barcellona (4-3-3 ): M.ter Stegen, J.Alba, G.Piqué, Nélson Semedo, C.Lenglet, F.de Jong, S.Roberto, S.Busquets (Cap.), C.Pérez, Rafinha, A.Griezmann. All: Ernesto Valverde
A disposizione: Iñaki Peña, Arthur, M.Wague, I.Rakitic, S.Umtiti, A.Vidal, Anssumane Fati.
Cambi: A.Fati <-> N.Cabral Semedo (45'), A.Ramos de Oliveira Melo <-> R.Alcántara do Nascimento (53'), A.Vidal <-> F.de Jong (82')

Reti: 7' Torres (Osasuna), 51' Anssumane Fati (Barcellona), 64' Arthur (Barcellona), 81' (R) Torres (Osasuna).
Ammonizioni: F.Mérida Pérez, B.Thomas Llamas, J.Moncayola, S.Roberto, F.de Jong, G.Piqué, C.Lenglet

Stadio: El Sadar
Arbitro: Juan Martínez Munuera

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti