Barcellona-Valencia 5-2

Liga

Gol e spettacolo nel match valido per la quarta giornata della Liga spagnola. La sfida che metteva di fronte Barcellona e Valencia si è risolta a favore della squadra di Ernesto Valverde che si è imposta con un perentorio 5-2. Prima rete del match che arriva al minuto 2. Padroni di casa che ottengono i tre punti anche grazie all’ottima prova di Suárez con 2 reti

Netta vittoria da parte del Barcellona che ha regolato in maniera decisamente agevole il Valencia. Lo scarto finale riflette le differenze che si sono viste in campo. Suárez e soci hanno capitalizzato al meglio la mole di gioco prodotta. Barcellona che si porta in vantaggio al 2° minuto e che continua a cercare di fare la partita in modo da non lasciar campo al rientro del Valencia. Le emozioni si susseguono così come le reti. Al triplice fischio Barcellona che può festeggiare i tre punti conquistati grazie al successo per 5-2

Dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio per 2-1 (reti di Fati al 2°, de Jong al 7° e Gameiro al 27° per il Valencia), il Barcellona ha chiuso il risultato nel secondo tempo realizzando altre 3 reti, grazie alla doppietta di Suárez e al gol di Piqué.

Oltre alle reti subite, il portiere del Valencia (Jasper Cillessen) è stato impegnato severamente in almeno altre 5 occasioni.

A conferma del risultato finale, il Barcellona ha dominato il possesso palla (64%), e ha effettuato più tiri (17-9). Mentre ha battuto meno calci d’angolo (2-5).

I padroni di casa hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (706-352): si sono distinti Sergio Busquets (100), Jordi Alba (93) e Piqué (78). Per gli ospiti, Parejo è stato il giocatore più preciso con 54 passaggi riusciti.

Antoine Griezmann nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Barcellona: 3 volte di cui 2 nello specchio della porta. Per il Valencia è stato Kevin Gameiro a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nel Barcellona, il difensore Nélson Semedo è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (10 sui 14 totali) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (59%). Il centrocampista Daniel Parejo è stato invece il più efficace nelle fila del Valencia con 5 contrasti vinti a dispetto dei 10 effettuati in totale.


Barcellona (4-3-3 ): M.ter Stegen, G.Piqué, J.Alba, Nélson Semedo, C.Lenglet, S.Busquets (Cap.), F.de Jong, Arthur, C.Pérez, A.Griezmann, Anssumane Fati. All: Ernesto Valverde
A disposizione: S.Roberto, A.Vidal, Iñaki Peña, I.Rakitic, J.Firpo, L.Suárez, J.Todibo.
Cambi: L.Suárez <-> A.Fati (60'), I.Rakitic <-> F.de Jong (70'), A.Vidal <-> A.Ramos de Oliveira Melo (73')

Valencia (4-4-2 ): J.Cillessen, J.Gayá, E.Garay, Gabriel Paulista, D.Wass, F.Torres, D.Parejo (Cap.), F.Coquelin, Gonçalo Guedes, R.Moreno, K.Gameiro. All: Albert Celades
A disposizione: Maxi Gómez, M.Diakhaby, J.Doménech, Lee Kang-In, J.Costa, D.Cheryshev, G.Kondogbia.
Cambi: D.Cheryshev <-> G.Ganchinho Guedes (67'), K.Lee <-> F.Torres (67'), M.Gómez <-> R.Moreno (72')

Reti: 2' Anssumane Fati (Barcellona), 7' de Jong (Barcellona), 27' Gameiro (Valencia), 51' Piqué (Barcellona), 61' Suárez (Barcellona), 82' Suárez (Barcellona), 92' Maxi Gómez (Valencia).
Ammonizioni: J.Alba, R.Moreno, K.Lee, M.Gómez, D.Cheryshev

Stadio: Camp Nou
Arbitro: José María Sánchez Martínez

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti