Osasuna-Valladolid 0-0

Liga
default

Nel match valevole per la ventesima giornata della Liga spagnola, Osasuna e Valladolid chiudono la propria gara senza segnare gol. Gara nella quale le due squadre a lungo hanno provato a capitalizzare senza però trovare la via del gol. Ci sono state anche grosse occasioni da rete ma i due portieri hanno fatto il proprio dovere

Osasuna e Valladolid si sono spartite un punto ed entrambe hanno mosso la propria classifica. E' stata una gara che a lunghi tratti ha visto le due squadre equivalersi sul piano del possesso palla e della supremazia territoriale. Il Osasuna, a livello di sistema di gioco, ha optato per un 4-4-2 che non ha dato frutti nemmeno con i cambi apportati durante i 90 minuti di gioco. Il Valladolid ha risposto disponendosi con un 5-3-2 ma anche in questo caso, aggiustamenti e correzioni tattiche non hanno cambiato in positivo l'esito della sfida. Guardando al film della gara, possiamo dire che è stata la squadra di González ad avere qualche occasione in più. Sergi Guardiola e compagni si sono presentati 5 volte dalle parti di Herrera che ha contribuito a mantenere sempre in partita la propria squadra.

Clean sheet per entrambi i portieri: 5 parate per Jordi Masip (Valladolid), mentre Sergio Herrera (Osasuna) è stato impegnato in 3 interventi.

Nonostante il pareggio a reti bianche, entrambe le squadre hanno avuto grandi opportunità da rete. Tra le varie occasioni per il Valladolid da sottolineare il palo colpito da Sergi Guardiola. Nel Osasuna, Nacho Vidal ha avuto un'occasione d'oro per segnare.

Nacho Vidal () e Rubén Alcaraz per il Valladolid sono stati i migliori delle rispettive squadre nel numero di passaggi completati (37 a testa). Il giocatore del Osasuna però ha avuto la meglio nel dato relativo ai passaggi utili effettuati nella trequarti avversaria (11 contro 5 del suo avversario).

Nel Osasuna, il difensore Nacho Vidal è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (12 sui 18 totali). L'attaccante Enes Ünal è stato invece il più efficace nelle fila del Valladolid con 12 contrasti vinti a fronte comunque di un numero superiore di confronti persi (22).


Osasuna (4-4-2 ): S.Herrera, Nacho Vidal, Iñigo Pérez, David García, A.Hernández, D.Brasanac, Rubén García, O.Sanjurjo (Cap.), R.Torres, Chimy Avila, A.López. All: Jagoba Arrasate
A disposizione: Juan Pérez, Unai García, J.Villar, Javi Martínez, M.Cardona, J.Moncayola, R.Ibáñez.
Cambi: J.Moncayola <-> O.Sanjurjo (42'), R.Ibáñez <-> R.Torres (72'), J.Villar <-> A.López (82')

Valladolid (5-3-2 ): J.Masip, Raúl García, Antoñito, M.Salisu, Kiko Olivas, J.Fernández, Míchel (Cap.), Fede San Emeterio, R.Alcaraz, E.Ünal, Sergi Guardiola. All: Sergio González
A disposizione: P.Porro, J.Caro, S.Ramírez, Ó.Plano, Toni Villa, Nacho, P.Hervías.
Cambi: S.Ramírez <-> S.Guardiola Navarro (69'), Ó.Plano <-> M.Herrero Javaloyas (84')


Ammonizioni: A.Hernández, R.García, R.Alcaraz, F.San Emeterio Díaz

Stadio: El Sadar
Arbitro: Javier Alberola Rojas

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche