Espanyol-Atletico Madrid 1-2

Liga
espanyol-atletico-2219291

L'Atletico Madrid batte 2-1 a domicilio l'Espanyol al termine di un’ottima rimonta. Nel match valevole per la quarta giornata della Liga spagnola, sembrava che le cose per i padroni di casa si fossero messe bene visto il vantaggio firmato da de Tomás. Ospiti che però prima rientrano e poi conquistano i tre punti grazie alle reti di Carrasco e Lemar

Rimonta da tre punti per l'Atletico Madrid di Diego Simeone che è riuscita a ribaltare totalmente l'iniziale svantaggio nel match giocato contro l'Espanyol. Per la squadra capitanata da Diego López è stato un incontro con tutta la scala emozionale possibile ma dall'alto verso il basso. Tutto il contrario di quello che hanno provato in casa Atletico Madrid. Simeone decide di schierare la sua squadra con il giusto mix tra propensione offensiva ed equilibrio difensivo; Il primo momento clou della sfida è di marca Espanyol: come detto sono proprio gli uomini di Moreno a passare per primi quando sul cronometro ci sono 40minuti. Le cose però non sono andate nel verso giusto dopo il vantaggio acquisito. L'Atletico Madrid infatti ha come 'risposta tattica' quella di alzare il pressing, prendere campo e riuscire a creare diversi pericoli anche se ogni tanto lo sbilanciamento ha come conseguenza il contropiede. La costante spinta offensiva porta al ribaltamento del punteggio. E' Lemar a firmare la rete del definitivo sorpasso. Il finale premia, col risultato di 2-1, l'Atletico Madrid.

L'Espanyol è riuscita a portarsi in vantaggio grazie alla rete di Raúl de Tomás al 40°, chiudendo il primo tempo sul risultato di 1-0. L'Atletico Madrid ha risposto nel secondo con il gol al 79° minuto di Yannick Carrasco, prima della rete finale che ha chiuso la partita nei minuti di recupero.



A conferma del risultato finale, l'Atletico Madrid ha avuto un maggior possesso palla (57%), e ha effettuato più tiri (13-9). Mentre ha battuto meno calci d’angolo (3-6).

Gli ospiti hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (435-302): si sono distinti Stefan Savic (58) e Koke (57). Per i padroni di casa, Sergi Darder è stato il giocatore più preciso con 49 passaggi riusciti.

Yannick Carrasco è stato il giocatore che ha tirato di più per l'Atletico Madrid: 4 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per l'Espanyol è stato Adrián Embarba a provarci con maggiore insistenza concludendo 4 volte, di cui 2 nello specchio della porta.
Nell'Atletico Madrid, il centrocampista Carrasco pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (9 ma si contano anche 13 duelli persi). L'attaccante de Tomás è stato invece il più efficace nelle fila dell'Espanyol con 10 contrasti vinti (15 effettuati in totale).



Espanyol: Diego López (Cap.), F.Calero, L.Cabrera, Ó.Gil, A.Pedrosa, S.Darder, A.Embarba, Ó.Melendo, A.Vidal, Manu Morlanes, R.de Tomás. All: Vicente Moreno
A disposizione: Á.Vadillo, K.Bare, D.Vilá, L.Recasens, Á.García, L.Dimata, J.García, Wu Lei, Fran Mérida, Loren Morón, N.Melamed, Miguelón.
Cambi: L.Recasens <-> F.Calero (45'), L.Morón <-> M.Morlanes Ariño (58'), K.Bare <-> Ó.Melendo (58'), N.Melamed <-> A.Vidal (75')

Atletico Madrid: J.Oblak, S.Savic, M.Hermoso, Felipe, K.Trippier, M.Llorente, Koke (Cap.), Y.Carrasco, A.Griezmann, L.Suárez, Á.Correa. All: Diego Simeone
A disposizione: J.Giménez , G.Kondogbia, João Félix, Matheus Cunha, Renan Lodi, S.Vrsaljko, B.Lecomte, R.de Paul, T.Lemar, H.Herrera.
Cambi: G.Kondogbia <-> M.Hermoso (45'), T.Lemar <-> K.Trippier (45'), R.Lodi dos Santos <-> Á.Correa (45'), J.Sequeira <-> A.Griezmann (58')

Reti: 40' de Tomás (Espanyol), 79' Carrasco (Atletico Madrid), 99' Lemar (Atletico Madrid).
Ammonizioni: M.Hermoso, G.Kondogbia, Y.Carrasco, J.Sequeira , N.Melamed

Stadio: RCDE Stadium
Arbitro: Juan Martínez Munuera

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche