Malore per Aguero in Barcellona-Alaves: gli accertamenti evidenziano un'aritmia cardiaca

BARCELLONA
©Getty

L'attaccante argentino è stato sostituito al 41' del primo tempo nella sfida del Camp Nou tra Barcellona e Alaves per aver manifestato un fastidio al torace e problemi respiratori: trasportato in ospedale, è stato sottoposto ad accertamenti che hanno evidenziato un'aritmia cardiaca. Resterà in osservazione per 48 ore

Attimi di paura sabato sera al Camp Nou per Sergio Aguero. L'attaccante del Barcellona è stato infatti costretto a lasciare il campo al 41' del primo tempo della partita contro l'Alaves a causa di alcuni problemi respiratori, manifestati senza aver subito alcun contatto con gli avversari. L'attaccante argentino si è piegato su se stesso toccandosi il petto dopo aver cercato di colpire un pallone di testa. Lo staff medico del club blaugrana gli ha prestato i primi soccorsi e successivamente ha organizzato il trasporto del giocatore in ospedale con l'ambulanza per accertamenti.

Gli esami hanno evidenziato un'aritmia

vedi anche

Barça, Koeman esonerato e Riqui Puig se la ride...

Aguero era alla sua seconda presenza stagionale da titolare con la maglia del Barcellona: una prova durata solo 41 minuti, quelli trascorsi prima della sostituzione con Coutinho. Il Kun è uscito dal campo sulle proprie gambe ma rialzandosi a fatica. Ha prima raggiunto la panchina e poi è stato trasportato in ospedale. "Aguero ha manifestato un fastidio al torace - aveva spiegato la nota ufficiale diffusa dal club - ed è stato portato in ospedale per esami cardiologici". Esami a cui l'attaccante argentino si è sottoposto e che hanno evidenziato un'aritmia cardiaca: ulteriori accertamenti verranno effettuati nelle prossime ore, con El Kun che resterà in osservazione per i prossimi 2 giorni. Non è la prima volta che Aguero soffre di un problema del genere: quando aveva 12 anni, infatti, l'argentino aveva già avuto un'aritmia. 

Sul campo il Barcellona manca ancora la vittoria

leggi anche

Sergi allenatore ad interim, ma l'obiettivo è Xavi

Sul campo poi il Barcellona non è riuscito a invertire la rotta rispetto al recente passato: la partita contro l'Alaves è finita in parità. Blaugrana in vantaggio con Depay al quinto minuto del secondo tempo ma l'Alaves ha trovato il pareggio tre minuti dopo con Rioja. Inutile l'assalto finale dei blaugrana, che hanno anche colpito un palo con Depay. L'1-1 allunga a tre la serie di partite di fila senza vittorie in campionato per Busquets e compagni. La squadra è comunque sembrata ancora timorosa e troppo macchinosa in fase di possesso palla e i punti di distacco dalla vetta, condivisa da Real Madrid, Siviglia e Real Sociedad, sono 8. A preoccupare sono anche le condizioni di Gerard Piquè: il difensore è uscito dal campo al 70' per un problema muscolare, sostituito da Lenglet, ed è in dubbio per la trasferta di martedì sera a Kiev per la sfida di Champions League contro la Dinamo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche