Barcellona, Lewandowski rapinato davanti al centro sportivo

Barça
©IPA/Fotogramma

L'ex attaccante del Bayern Monaco è stato rapinato da due individui davanti la Ciutat Esportiva, il centro di allenamento del Barcellona. I due malviventi si sono avvicinati all'auto del polacco, ferma per firmare autografi ai tifosi, e hanno approfittato del momento di confusione per aprire la portiera e sottrargli orologio e cellulare

Brutta disavventura per Robert Lewandowski, che è stato rapinato mentre era in auto davanti alla Ciutat Esportiva, centro di allenamento del Barcellona. L'ex attaccante del Bayern Monaco, prima di svolgere la seduta di allenamento, si è fermato in macchina all'esterno della struttura per firmare autografi e scattare foto con i tifosi che erano stavano aspettando l'ingresso dei giocatori davanti il cancello.

Rubato il telefono e un orologio da 75mila euro

leggi anche

Zagadou resta in Bundes: ufficiale allo Stoccarda

Secondo la ricostruzione riportata dal quotidiano spagnolo Sport, due individui hanno approfittato del momento di confusione per aprire lo sportello della macchina di Lewandowski e rubargli un orologio, dal valore di 75mila euro, e il cellulare. L'attaccante del Barcellona avrebbe inseguito con la macchina i malviventi e qualche minuto più tardi sul posto sono arrivate due macchine dei Mossos d'Esquadra (la polizia regionale catalana): gli agenti sono rimasti fino al tardo pomeriggio per raccogliere le testimonianze.