Nantes-Psg 3-2: Dani Alves illude, festa nuovamente rimandata

Ligue 1

Nuovo match point sprecato dal Psg, che a Nantes, nel recupero della 28^ giornata, incappa in un'altra sconfitta: i gialloverdi di Halilhodzic vincono 3-2. Non bastano il super gol di Dani Alves e quello nel finale del giovane Guclu: servirà una vittoria contro il Monaco per chiudere la Ligue 1

TUCHEL ANNUNCIA L'11... MA SONO GLI INFORTUNATI

LIGUE 1, CLASSIFICA - CALENDARIO

Serviva una vittoria, ma è arrivata una nuova sconfitta. Dopo il pesantissimo ko contro il Lille (5-1) dell’ultimo weekend, il Paris Saint-Germain non riesce neppure a Nantes, nel recupero della 28^ giornata, a mettere la parola fine alla Ligue 1. Festa nuovamente rimandata: allo stadio della Beaujoire finisce 3-2 per i gialloverdi di Halilhodzic, che allungano così a tre la striscia di partite senza vittoria dei parigini. La squadra di Tuchel, estremamente depotenziata da infortuni e squalifiche, ci dovrà dunque riprovare domenica 21 aprile al Parco dei Principi contro il Monaco, con il Lille, secondo, che resta per ora a una rassicurante distanza di 17 punti. Squadra “B” in campo, dicevamo, contro il Nantes: fatta eccezione per Buffon, Dani Alves e Kimpembe, quasi tutte seconde linee nell’undici iniziale del Psg: Choupo-Moting e Nkunku in avanti, i classe 1999 Nsoki (sostituito poi dal 1998 Dagba) e Diaby da esterni. Scelte obbligate che hanno permesso al Nantes di conquistare punti importanti per allontanarsi definitivamente dalla zona retrocessione: decisive la doppietta di Diego Carlos e il gol di Majeed, dopo che Dani Alves aveva illuso i parigini con un super gol dalla distanza al 19’. Il secondo gol del Psg segnato nei minuti finali del match dal giovane turco Guclu.

I più letti