Brest-Rennes 0-0

Ligue 1
default

Nel match valido per la quinta giornata della Ligue 1, Brest e Rennes chiudono la propria gara senza segnare gol. Gara nella quale le squadre hanno pensato più a contenere le iniziative avversarie mettendo da parte una strategia iperoffensiva. Per i due attacchi però non ci sono state chiare occasioni da rete

Un punto a testa nella gara che metteva di fronte Brest e Rennes. Di certo il match non passerà alla storia come un divertentissimo 0-0. Esistono 0-0 che però regalano molte giocate interessanti e azioni degne di rilievo ma non è questo il caso. Oggi le difese hanno disinnescato gli attacchi, che però non erano oliati a dovere. Dopo una fase di studio ci sono stati periodi del match che hanno visto un tentativo di accelerata ma il buon lavoro delle due difese è certificato dal dato relativo alle grosse occasioni da gol. Né Brest né Rennes hanno superato quota 2. La squadra di Olivier Dall'Oglio si è schierata con un 4-2-3-1 ma nemmeno i cambi a gara in corso hanno rigenerato il match. Stesso discorso per il Rennes, in campo con un iniziale 5-3-2 .

Clean sheet per entrambi i portieri: sia Gautier Larsonneur (Brest) che Edouard Mendy (Rennes) hanno effettuato 2 interventi a testa.

Il Brest ha avuto maggiori opportunità da rete (10) rispetto alle 9 del Rennes, nonostante le maggiori opportunità entrambe le squadre hanno effettuato 2 tiri specchio della porta. Gaëtan Charbonnier nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Brest: 3 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per il Rennes è stato Hamari Traoré a provarci con maggiore insistenza concludendo 2 volte.

Romain Perraud () è stato il migliore per numero di passaggi completati (52), superando anche Benjamin Bourigeaud, il più preciso nelle fila del Rennes (45). Bourigeaud è riuscito ad effettuare un numero maggiore di passaggi nella trequarti avversaria (12 contro 8 del suo avversario).

Nel Brest, il centrocampista Ibrahima Diallo è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (9 sui 12 totali). Il centrocampista Eduardo Camavinga è stato invece il più efficace nelle fila del Rennes con 6 contrasti vinti a dispetto dei 12 effettuati in totale.


Brest (4-2-3-1 ): G.Larsonneur, D.Bain, J.Faussurier, J.Castelletto, R.Perraud, M.Autret (Cap.), I.Diallo, Y.Court, S.Grandsir, H.Belkebla, G.Charbonnier. All: Olivier Dall'Oglio
A disposizione: C.Battocchio, L.Baal, A.Mendy, P.Lasne, D.Léon, G.Belaud, B.Chardonnet.
Cambi: P.Lasne <-> S.Grandsir (86'), A.Mendy <-> M.Autret (90'), C.Battocchio <-> Y.Court (94')

Rennes (5-3-2 ): E.Mendy, J.Gelin, D.Da Silva (Cap.), Hamari Traoré, J.Morel, Faitout Maouassa, C.Grenier, B.Bourigeaud, E.Camavinga, Jordan Siebatcheu, Raphinha. All: Julien Stephan
A disposizione: J.Gnagnon, J.Lea Siliki, R.Salin, R.Del Castillo, J.Martin, F.Tait, A.Hunou.
Cambi: A.Hunou <-> T.Siebatcheu (74'), J.Martin <-> C.Grenier (82'), J.Gnagnon <-> D.Da Silva (85')


Ammonizioni: M.Autret, Y.Court, D.Da Silva, J.Martin

Stadio: Stade Francis-Le Blé
Arbitro: Clément Turpin

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche