Monaco-Brest 4-1

Ligue 1

Gol e spettacolo nel match valido per la ottava giornata della Ligue 1. La sfida che metteva di fronte Monaco e Brest si è risolta a favore della squadra di Leonardo Jardim che si è imposta con un perentorio 4-1. Prima rete del match che arriva al minuto 26. Padroni di casa che ottengono i tre punti anche grazie all’ottima prova di Slimani

Netta vittoria da parte del Monaco che ha regolato in maniera decisamente agevole il Brest. Lo scarto finale riflette le differenze che si sono viste in campo. Slimani e soci hanno capitalizzato al meglio la mole di gioco prodotta. Monaco che si porta in vantaggio al 26° minuto e che continua a cercare di fare la partita in modo da non lasciar campo al rientro del Brest. Le emozioni si susseguono così come le reti. Al triplice fischio Monaco che può festeggiare i tre punti conquistati grazie al successo per 4-1

Il gol di al 26° minuto, ha permesso al Monaco di chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio. Nel secondo tempo, il Monaco è riuscito a portarsi sul 3-0 con Slimani al 62° e Gelson Martins al 73°, il Brest ha cercato di rialzare la testa segnando il 3-1 al 77° minuto con Alexandre Mendy. Il gol finale di al 90° ha dato la certezza del risultato al Monaco.

Oltre alle reti subite, il portiere del Brest (Gautier Larsonneur) è stato impegnato severamente in almeno altre 9 occasioni. Nessun intervento di rilievo, invece, da parte di Benjamin Lecomte nelle fila del Monaco.

A conferma della vittoria finale, il Monaco ha avuto il controllo del match: ha avuto un maggior possesso palla (54%), ha effettuato più tiri (21-5), e ha battuto più calci d'angolo (7-1).

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (457-365): si sono distinti Cesc Fàbregas (75), Bakayoko (56) e Benoit Badiashile Mukinayi (55). Per gli ospiti, Ibrahima Diallo è stato il giocatore più preciso con 48 passaggi riusciti.

Islam Slimani è stato il giocatore che ha tirato di più per il Monaco: 7 volte di cui 4 nello specchio della porta. Per il Brest è stato Samuel Grandsir a provarci con maggiore insistenza concludendo 2 volte.
Nel Monaco, il centrocampista Tiemoué Bakayoko è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (19 sui 24 totali) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (56%). Per la stessa statistica, nelle fila del Brest, si è distinto il difensore Jean-Charles Castelletto con 7 contrasti vinti.


Monaco (3-5-2 ): B.Lecomte, Jemerson, K.Glik (Cap.), B.Badiashile Mukinayi, A.Golovin, C.Fàbregas, F.Ballo-Toure, T.Bakayoko, Gelson Martins, I.Slimani, W.Ben Yedder. All: Leonardo Jardim
A disposizione: D.Benaglio, J.Augustin, H.Onyekuru, Keita, G.Maripán, Adrien Silva, R.Aguilar.
Cambi: A.Perruchet Silva <-> A.Golovin (78'), K.Baldé Diao <-> W.Ben Yedder (86'), R.Aguilar <-> G.Batalha Martins (91')

Brest (4-2-3-1 ): G.Larsonneur, R.Perraud, J.Faussurier, D.Bain, J.Castelletto, M.Autret (Cap.), Y.Court, P.Lasne, I.Diallo, H.Belkebla, G.Charbonnier. All: Olivier Dall'Oglio
A disposizione: A.Mendy, D.Léon, C.Battocchio, I.Cardona, S.Grandsir, G.Belaud, J.Duverne.
Cambi: A.Mendy <-> M.Autret (24'), D.Léon <-> G.Larsonneur (58'), S.Grandsir <-> H.Belkebla (66')

Reti: 26' Ben Yedder (Monaco), 62' (R) Slimani (Monaco), 73' Gelson Martins (Monaco), 77' Mendy (Brest), 90' Keita (Monaco).
Ammonizioni: F.Ballo-Toure, A.Mendy, D.Bain

Stadio: Stade Louis II
Arbitro: Ruddy Buquet

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti