Ligue 1, Lens-Lille: invasione di campo dei tifosi e partita sospesa per più di 40'

Ligue 1
©Getty

Ancora attimi di tensione nelle tribune francesi: Lens-Lille è stata temporaneamente sospesa all'intervallo dopo l'invasione di campo dei tifosi di casa, che hanno cercato il contatto con gli ospiti. Grazie all'intervento degli steward e delle forze dell'ordine la situazione è tornata alla normalità e la partita ha potuto concludersi seppur con ritardo. Il Lens ha vinto 1-0, i campioni di Francia sono sempre più in crisi

 

Durante l'intervallo di Lens-Lille, acceso derby del nord di Francia, valevole per la sesta giornata di Ligue 1, gli animi si sono scaldati tra le due tifoserie. Alcuni supporters del Lens hanno invaso il campo e si sono diretti verso il settore ospiti riservato ai tifosi del Lille. La situazione si stava aggravando col passare dei minuti dopo che tra le due tifoserie era anche partito un lancio di oggetti e seggiolini. Il pronto intervento delle forze dell'ordine e degli steward ha fatto rientrare la situazione nella normalità, ma ci sono voluti diversi minuti prima che la partita potesse ricominciare. Le due squadre infatti erano tornate negli spogliatoi dopo il termine dei primi 45' (sul risultato di 0-0) e non sono tornate in campo prima di una quarantina di minuti dagli eventi, con l'ok delle autorità locali e dei delegati della lega calcio francese. Il match fortunatamente ha potuto riprendere e concludersi: gli speaker dello stadio Felix Bollaert avevano avvisato le tifoserie che, in caso di nuovi disordini, la partita sarebbe stata definitivamente sospesa. Grazie a una massiccia presenza di gendarmi a bordo campo, l'ordine è stato mantenuto fino al triplice fischio finale che ha visto il Lens festeggiare sui rivali storici (1-0). 

Le immagini dell'intervento delle forze dell'ordine dopo l'invasione di campo - ©Getty

Vince il Lens, campioni di Francia sempre più in crisi

leggi anche

Messi-PSG, accordo da 110 milioni in tre anni

Dopo la ripresa del secondo tempo, la partita si è sbloccata a un quarto d'ora dal termine. Dopo un grande lavoro di Gael Kakuta, Frankowski si è trovato a tu per tu con il portiere avversario Grbic e ha segnato portando in vantaggio il Lens e mandando in delirio i suoi tifosi. 1-0 il risultato al triplice fischio dell'arbitro. Il Lens batte meritatamente il Lille (non accadeva da quindici anni, precisamente dal 29 aprile 2006, Lens-Lille 4-2) e vola provvisoriamente al secondo posto in classifica. Per i campioni di Francia allenati da Gourvennec (5 punti raccolti nelle prime 6 giornate), è la seconda sconfitta consecutiva che conferma la cattiva partenza in Ligue 1. 

I tifosi del Lens tentano l'invasione, bloccati dall'intervento delle forze dell'ordine - ©Getty

Il precedente Nizza-Marsiglia di un mese fa

leggi anche

Nizza-OM: la partita dovrà essere rigiocata

Solo poche settimane fa avevamo assistito a scene simili: era il 22 ottobre e Nizza-Olympique Marsiglia veniva sospesa dopo l'invasione di campo dei tifosi del Nizza. L'episodio in quell'occasione fu scaturito da un gesto di stizza da parte di Dimitri Payet (dell'OM), che aveva lanciato in tribuna una bottiglietta che lo aveva colpito alla schiena mentre si stava apprestando a battere il calcio d'angolo a un quarto d'ora dal termine. Nel caso di Nizza-OM, però, la partita non è mai stata ripresa e anzi dovrà essere rigiocata dal 1' a porte chiuse e in campo neutro. Lens-Lille, invece, è stata portata a termine. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche