Egitto: trasformazione per l'ex Roma Mido, perde 37 chili e chiama Cuper: "Vi serve un attaccante?"

Mondiali
mido

Dal Marsiglia alla Roma nel 2004 per 6 milioni. Poi l'esperienza inglese e il ritorno in Egitto. Fino a pochi mesi fa era irriconoscibile sui social, dopo essere notevolmente ingrassato. A due settimane da Russia 2018 scrive su Twitter di aver perso 37 chili, e chiama Cuper per il Mondiale: "Se vi serve un attaccante..."

LA VECCHIA TRASFORMAZIONE DI MIDO

LE CONDIZIONI DI SALAH

Nella Roma 14 partite giocate e zero gol, poi via verso il Tottenham e una carriera mai sbocciata, nonostante ai tempi dell’Ajax si divideva il posto da titolare e futuro campioncino con un certo Zlatan Ibrahimovic. Mido, dopo l’esperienza inglese, ha girato molte squadre, tra ritorno in Olanda, a casa in Egitto e ancora in Inghilterra in Championship. Il ritiro è arrivato ad appena 30 anni, prima di un vertiginoso aumento di peso che a stento lo rendeva riconoscibile anche sui social. Il nuovo capitolo della sua storia è però quello di una vita nuovamente sana, da atleta quale era: “Ho perso 37 chili! E ne ho altri 15 da smaltire” - ha scritto su Instagram. Consegnando poi sempre ai social, e a Twitter, la sua vera motivazione: “Grazie a tutti quelli che mi ganno criticato, a quelli che mi hanno schernito: hanno cambiato la mia storia e il mio stile di vita aiutandomi a tornare ad aver cura di me stesso. Grazie a chi mi ha aiutato a intraprendere di nuovo il mio viaggio”.

Egitto tra Salah e… Mido

L’ex Roma, ma anche Celta, Marsiglia e West Ham, ha allora fatto un simpatico appello a Cuper, che guiderà dalla panchina gli egiziani in Russia, al ritorno Mondiale dopo la partecipazione nel 1990: “Mister, se è alla disperata ricerca di un attaccante io sono disponibile, in carriera ho sempre segnato un gol ogni due partite per l’Egitto, e al Mondiale almeno una rete la posso garantire”. In nazionale Mido ha, in realtà, segnato solo 9 reti, con una media di un gol ogni 310 minuti in carriera. Una simpatica battuta mentre tutta la nazione sembra ormai essersi rasserenata sull’infortunio di Salah, che ci sarà al Mondiale dopo il ko nella finale di Champions.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche