Mondiali 2018 Russia, Umtiti complica la vita alla Francia: poi sdrammatizza il fallo da rigore sui social

Mondiali

Ora sono risate, grazie al 2-1 finale della Francia sull'Australia, ma il fallo di mano da rigore di Umtiti poteva costare caro a Deschamps e squadra. Lui però sdrammatizza su Instagram facendo finta di giocare a basket. Secondo scivolone in pochi giorni dopo il retweet al caso Piqué-Griezmann

CLICCA QUI PER RIVIVERE FRANCIA-AUSTRALIA

CALENDARIO E GIRONI - ARRIVA IL SUPERMONDIALE DI SKY

Il minuto è il numero 61, e in un Mondiale basta anche un solo errore per compromettere un’intera nazione nell’appuntamento più importante di tutti. A salvare Umtiti un mezzo rimpallo generato da Pogba, dopo un grande scambio con Giroud nello stretto. Francia 2 Australia 1, vittoria e guai scampati, anche per un Deschamps che tra Pavard terzino, Tolisso e non Matuidi a centrocampo e il cambio con Griezmann out sembrava aver sbagliato molto. Ma mai quanto Umtiti, certo, che proprio a quel minuto numero 61 ha deciso di mettere il braccio anziché la testa su una punizione calciata in area dagli australiani. Clamoroso, sì, uno di quegli interventi da non credere. Senza possibilità di intervenire, senza che fosse un gesto estremo per salvare un gol certo. E lui? Chiede scusa, alzando la mano subito dopo la realizzazione di Jedinak dal dischetto, per poi però sdrammatizzare (troppo?) sui social. Come l’avranno presa in Francia?

Umtiti come MJ

La storia di Instagram di Umtiti è spassosa, certo, anche se al centro di tutto c’è un clamoroso errore individuale che poteva costare carissimo alla Francia. Nella foto c’è lui, proprio nell’istantanea del fallo di mano, con un canestro messo lì con un fotomontaggio. Sarebbe andata bene anche una rete da pallavolo, o una porta da pallamano. Insomma, qualsiasi sport che preveda proprio l’uso delle mani. In più qualche emoji sparsa: risate, saluti e un alter ego perplesso. Umtiti sdrammatizza, forse un po’ troppo, visto il peso del suo errore.

Il retweet della bufera

Gol di Pogba, con annessa deviazione. Prima era arrivata la rete di Griezmann, uno che - come promesso - ha annunciato recentemente il proprio futuro sul mercato prima dell’esordio della Francia. “Resto all’Atletico” - detto tramite un video spettacolare prodotto dalla società di cui Piqué ne è presidente. Nell’ambiente Barcellona, prima della risposta del difensore catalano (“non ho spinto io Griezmann a rifiutare il Barça”), si è accesso comunque un putiferio. Proprio per la reazione di Piqué sui social, all’apparenza tutt’altro che deluso dal mancato colpaccio dei suoi. Poteva mancare in tutto questo il solito Umtiti? Il suo retweet al video di Griezmann (di fatto, un grande rifiuto al Barcellona) non è infatti piaciuto ai suoi tifosi blaugrana: “Mancano solo i pop corn” - ha scritto lui. Quasi ad applaudire quella che è in realtà stata una grandissima delusione del club sul mercato. Un mezzo autogol? Sì, come nel caso del suo fallo di mano. E forse Umtiti farebbe meglio a gestire meglio i propri profili social.

I più letti