Mondiali 2018 Russia, record di gol su palla inattiva. E l'Inghilterra ha un segreto

Mondiali

Giacomo Detomaso

Mai come in questa Coppa del Mondo si è segnato tanto su calcio da fermo. La squadra di Southgate è arrivata ai quarti di finale curando con estrema attenzione questo aspetto, rubando tattiche agli altri sport e inserendo nello staff un allenatore specializzato

"FOOTBALL'S COMING HOME", GLI INGLESI SOGNANO

PICKFORD, IL PORTIERE CHE HA SPEZZATO LA MALEDIZIONE

MONDIALI, IL TABELLONE DEI QUARTI

Quasi la metà dei gol della fase a gironi di Russia 2018 è stata segnata su palla inattiva: su calcio di rigore, su punizione, su corner o su rimessa laterale. Per essere precisi, il 43% delle reti, contro il 28% di Brasile 2014. Una differenza talmente netta da non sembrare casuale. Indubbiamente l’introduzione del Var ha avuto delle conseguenze: i rigori assegnati durante la prima fase sono stati 24, esattamente uno ogni due partite. In più, la presenza di un occhio virtuale che indugia su ogni contatto può aver indotto le difese ad allentare un po’ la morsa sugli attaccanti in occasione dei calci piazzati, rendendo più facile segnare. Inghilterra e Uruguay, ad esempio, sono arrivate ai quarti di finale del torneo soprattutto grazie al loro cinismo nello sfruttare queste situazioni.

Come segna l'Inghilterra

La squadra di Gareth Southgate finora ha segnato 7 di 9 gol su palla inattiva, di cui 3 su calcio di rigore. E non solo perché può contare su un tiratore infallibile dagli undici metri come Harry Kane o su ottimi saltatori. Riguardate il calcio d’angolo da cui nasce il primo gol contro Panama: Ashley Young esegue al limite dell’area un blocco di stampo cestistico, perfettamente regolare, per liberare Stones dal suo marcatore e permettergli di colpire indisturbato. Il difensore del Manchester City segna anche la quarta rete grazie a uno schema complesso ma perfettamente eseguito, che coinvolge Trippier, Henderson e Sterling e sembra tratto dal playbook di una squadra di football americano.

Il primo gol di Stones contro Panama (Getty)
Il primo gol di Stones contro Panama (Getty)

Perché l'Inghilterra segna così

Lo sport americano è una vera fonte di ispirazione per Southgate. Prima di questa Coppa del Mondo il ct inglese ha visitato gli States e non da turista. Lo scorso febbraio ha assistito al SuperBowl e ne ha approfittato per guardare dal vivo anche una partita di Nba, tra Minnesota Timberwolves e Milwaukee Bucks. Poi, ha chiesto di parlare con il proprietario della franchigia di Minneapolis Glen Taylor e ha voluto vedere con i propri occhi come si allena la squadra, per capire come i giocatori riescono a trovare spazio in un campo piccolo come quello da basket. In seguito ha fatto una capatina nei quartier generali di varie franchigie Nfl. E, tornato in patria, ha discusso di tattica con l'allenatore della Nazionale di rugby, Eddie Jones. Un approccio interdisciplinare che sta decisamente dando i suoi frutti.

hen Gareth Southgate was in the United States in Februaryto attend the 52nd Super Bowl in Minneapolis he grasped the opportunity to take in a basketball match. It featured the Minnesota Timberwolves against the Milwaukee Bucks but Southgate was not there to munch popcorn and enjoy himself.

L'arma segreta: Allan Russell

Prendendo spunto dal football americano, Southgate ha introdotto nel suo staff una figura piuttosto nuova per il calcio, quella dell'allenatore dell'attacco. Si tratta di Allan Russell, 37 anni, scozzese, ex calciatore, non ad altissimi livelli. Per Southgate è proprio lui il segreto del gran numero di gol segnati su palla inattiva dall'Inghilterra: "Trascorre molto tempo sui calci piazzati. Li consideriamo una chiave di questo torneo e un aspetto su cui potevamo migliorare". Gl fa eco Kane: "Allan finisce le sessioni di allenamento con noi, ci parla dei difensori e dei portieri avversari e di come sfruttare le loro debolezze. Sono piccoli dettagli che possono darci un vantaggio. È lui a disegnare i nostri schemi sui piazzati, che stanno andando piuttosto bene finora".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche