Belgio-Inghilterra: le probabili formazioni. Alle 16 la finale per il terzo posto

Mondiali
Belgio-Inghilterra

Dopo essersi affrontate nella fase a gironi, Belgio e Inghilterra si sfidano nella finale per il terzo-quarto posto dei Mondiali di Russia 2018: l'obiettivo è chiudere con una vittoria un torneo comunque positivo per entrambe

BELGIO-INGHILTERRA LIVE

MONDIALI DELLA BELLEZZA: LA FINALE E’ ARGENTINA-SVEZIA

Si sono già affrontate nel terzo turno del Gruppo G, si sfidano di nuovo adesso nella finale che vale un posto sul podio dei Mondiali di Russia 2018. Belgio e Inghilterra si leccano le ferite dopo le sconfitte subite in semifinale, delusioni cocenti difficili da mandare giù, soprattutto dopo essere arrivate ad un passo dalla possibilità di giocarsi la vittoria della Coppa del Mondo. Non resta che disputare la finalina, in programma sabato 14 luglio alle ore 16 a San Pietroburgo, un terzo-quarto posto da onorare per chiudere con una vittoria una rassegna comunque positiva per entrambe le selezioni. Il Belgio ha vinto la gara disputata nella fase a gironi grazie al gol di Januzaj, arrivato nella ripresa e servito per chiudere a punteggio pieno il Gruppo G. Una delle cinque vittorie in serie ottenuta dalla squadra di Martinez, fermata solo dal colpo di testa di Umtiti valso la finale alla Francia. Una finale sognata per oltre un'ora anche dall'Inghilterra, passata in vantaggio nel match contro la Croazia grazie alla splendida punizione di Trippier. Prima Perisic e poi Mandzukic però hanno spento il sogno inglese, trasformatosi in incubo al termine dei 120 minuti di gioco.

La probabile formazione del Belgio

Si prevede qualche cambio nella formazione del Belgio, che punta a centrare la sesta vittoria in questo Mondiale di Russia 2018. Dubbi sul modulo per il ct Roberto Martinez, che oscilla tra un 3-4-2-1 e un più classico 3-5-2. In porta confermato Courtois, con la difesa a tre formata da Vertonghen, Kompany e Alderweireld. Sulle corsie esterne dovrebbero agire Carrasco e Chadli mentre in mediana spazio alla coppia Witsel-Fellaini. Hazard e De Bruyne infine potrebbero giocare alle spalle dell’unica punta Lukaku, a meno che Martinez non decida di inserire Dembelé a centrocampo spostando sulla fascia De Bruyne al posto di Carrasco.

Belgio (3-5-2): Courtois; Alderweireld, Kompany, Vertonghen; De Bruyne, Fellaini, Witsel, Dembele, Chadli; R. Lukaku, E. Hazard. Allenatore: Roberto Martínez

La probabile formazione dell’Inghilterra

Archiviata la sconfitta ai supplementari maturata contro la Croazia, il ct dell'Inghilterra si affida nuovamente al suo congeniale 3-5-2 con Pickford tra i pali e davanti a lui il trio Cahill-Stones-Maguire. Henderson agirà da vertice basso del centrocampo, con Alli e Lingaard ai suoi lati. Doppio cambio invece sugli esterni, Alexander-Arnold prenderà il posto dell’infortunato Trippier e Rose rimpiazzerà Young. In avanti, Sterling affiancherà un Harry Kane deciso a prendersi il titolo di capocannoniere di questi Mondiali.

Inghilterra (3-5-2): Pickford; Walker, Stones, Maguire; Alexander-Arnold, Lingaard, Henderson, Alli, Rose; Sterling, Kane. Allenatore: Gareth Southgate

Gli arbitri delle finali

L'ultima gara della Coppa del Mondo tra Francia e Croazia, in programma domenica 15 luglio a Mosca, sarà diretta dall'argentino Nestor Pitana, classe 1975, preferito all'italiano. L'arbitro sudamericano sarà coadiuvato dagli assistenti Hernan Maidana (Argentina) e Juan P. Lattes (Argentina). L'olandese Bjorn Kuipers sarà il quarto ufficiale. La finale per il terzo posto, in programma sabato a San Pietroburgo con inizio alle 16, fra Belgio e Inghilterra, invece, sarà diretta dall'iraniano Alireza Faghani, assistito dai connazionali Reza Sokhandan e Moha Mansouri. Quarto ufficiale designato è il senegalese Malang Diedhiou.

La lettera di Southgate

Niente finale per l’Inghilterra, eppure Southgate ha conquistato tutti. Tifosi, tifose, i giocatori e il suo staff, ma proprio quest'ultimo era già stato "fidelizzato" ben prima. Un gruppo coeso e unito verso l'obiettivo di divertirsi e, perché no, provare a riportare a casa la Coppa del Mondo. Come rivelato dal Daily Mail, un membro dello staff tecnico ha pubblicato tramite Twitter un'inedita lettera dello stesso Ct inglese, diretta a lui: Jim Lucas. Lo scritto, risalente al periodo pre-Mondiale, è una sorta di inno motivazionale e di divertimento. "Jim. Più lo vedo, più capisco che è importante raccontare la nostra storia mentre stiamo dando l'assalto al torneo. La stai catturando e immortalando brilantemente. Continua così e spero che questo Mondiale ti regali ricordi personali indimenticabli. I migliori auguri, Gareth".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche