Mondiali Under 17, i risultati della 2^ giornata: Senegal agli ottavi, Francia ok

Mondiali

Il Senegal supera in rimonta l'Olanda e conquista il pass per gli ottavi, Francia a un passo dalla qualificazione grazie al 3-1 sulla Corea del Sud. Il Cile batte Haiti e si rilancia, pari tra Stati Uniti e Giappone. Il Mondiale Under 17 2019 si gioca su Sky Sport: tutte le 52 partite fino al 17 novembre

MESSICO-ITALIA U17 LIVE

COREA DEL SUD-FRANCIA U17: 1-3

17' Muinga (F), 42' Pembele (F), 78' Lihadji (F), 89' Sang-Bin Jeong (C)

 

Corea del Sud (4-5-1): Shin Song-Hun; Son Ho-Jun, Hong Sung-Wook, Lee Han-Beom, Kym Ryun-Sung; Eom Ji-Sung, Paik Sang-Hoon, Yoon Seok-Joo, Oh Jae-Hyeok (76' Yong-Hak Kim), Lee Jong-Hun (41' Sang-Bin Jeong); Choi Min-Seo

Francia (4-2-3-1): Zinga; Soppy, Kouassi, Matsima, Pembele; Ahamada, Agoume; Lihadji (84' Hassan), Aouchiche (64' Millot), Mbuku; Muinga (76' Rutter)

 

Vola in vetta al gruppo C la Francia, che dopo il Cile regola anche la Corea del Sud. Tutto molto semplice per i transalpini, che passano al 17' con Muinga, bravo a colpire in area su invito vincente di Lihadj. Il bis arriva nel finale di primo tempo con Pembele su invito di Ahamada, prima del tris firmato al 78' da Isaac Lihadji, giovane prodotto del settore giovanile del Marsiglia. Nel finale la rete della bandiera della Corea del Sud è realizzata da Sang-Bin Jeong.

 

CILE-HAITI U17: 4-2 (Highlights)

11' Zamora (C), 37' rig. Jeanty (H), 45' aut. Ceneus (C), 52' Tapia Dubournais (C), 55' Jolicoeur (H), 89' D. Diaz (C)

 

Cile (4-2-3-1): J. Diaz; D. Diaz (90' Gutierrez), Orellana, Rojas, Pina; Sepulveda (61' Cruz), Durcudoy; Tapia Dubournais, Zamora, Huerta (74' Acevedo); Guzman

Haiti (4-5-1): Paul; Geffrad, Ceneus, Jeanty, Guirand; Cristophe, Etienne (81' Herard), Sainte, Germain (74' Philippe), Jean; Jolicoeur

Espulso: 85' Jeanty (H)

 

Cile supera Haiti e si rilancia nel Mondiale U17 dopo la sconfitta dell'esordio contro la Francia. Avanti con Zamora dopo 11 minuti, i giovani della Roja sono stati agganciati da Haiti al 37' su un rigore concesso per fallo di Rojas e trasformato da Jeanty. Nuovo vantaggio cileno al 45'con un'autorete di Ceneus. In avvio di secondo tempo botta e risposta tra Tapia Dubournais e Jolicoeur, con poker finale firmato all'89' da D. Diaz, con Haiti in 10 per il rosso a Jeanty. Cile che aggancia la Corea del Sud in seconda posizione.

Gruppo C, la classifica: Francia 6, Cile 3, Corea del Sud 3, Haiti 0

 

OLANDA-SENEGAL U17: 1-3

10' Bannis (O), 46' e 87' rig. Sarr (S), 95' Badara Balde (S)

 

Olanda (4-2-3-1): Raatsie; Hoever, Bogarde, Rensch, Salah-Eddine; Maatsen, Regeer (73' Taylor); Braaf, Taabouni, Unuvar (90' Daniels); Bannis (69' Hansen)

Senegal (4-2-3-1): Ba; Diouf, Ndiaye, M. Faye, B. Diaw; Kane, A. Faye; Diallo (52' Badara Balde), Sarr, Boye (69' M. Diaw); S. Faye

Espulso: 85' Bogarde (O)

 

Sei punti in due partite, primo posto nel girone e qualificazione conquistata: festeggia il Senegal e lo fa grazie alla seconda vittoria nel Mondiale U17, ottenuta ai danni dell'Olanda grazie a un clamoroso finale di gara. L'Olanda passa in avvio di gara con un tocco preciso di Bannis, ma in avvio di secondo tempo arriva il pareggio senegalese con Sarr. All'85' l'episodio che decide il match: Bogarde atterra S. Faye in area. Per l'arbitro è rigore con cartellino rosso per il difensore olandese. Il solito Sarr dal dischetto è glaciale per l'1-2. Al 5' di recupero arriva anche il tris con Badara Balde che va via in campo aperto e supera Raatsie. Olanda ancora a secco di punti nella manifestazione ed eliminata con un turno di anticipo.

 

STATI UNITI-GIAPPONE U17: 0-0 (Highlights)

Stati Uniti (4-2-3-1): Odunze; Scally, Carrera, Hernandez-Foster, Bello; Saldana, Leyva; Dobbelaere, Busio, Jasson (78' Yow); Pepi (55' Reyna)

Giappone (4-4-2): Z. Suzuki; Hata, K. Suzuki, Handa, Nakano; Tamura (88' Sumi), Naruoka, Fujita, Mito (74' Nakano); Toyama (57' Nishikawa), Wakatsuki

Allo stadio Kleber Andrade di Cariacica, Stati Uniti e Giappone danno vita a una sfida molto equilibrata. Più Giappone in avvio, con il portiere statunitense Chituru Odunze costretto a un paio di uscite basse per difendere la porta dagli attachi di Mito e Wakatsumi. Nel secondo tempo gli States, spinti dal talentino Gianluca Busio, provano a cercare la vittoria che sarebbe valsa l'aggancio ai nipponici, ma si fermano davanti ai guantoni di Suzuki. Un punto a testa, con il Giappone che resta secondo a 4 e gli Stati Uniti che trovano il loro primo punto nella manifestazione.

Gruppo D, la classifica: Senegal 6, Giappone 4, Stati Uniti 1, Olanda 0

 

I più letti