Mondiale Beach Soccer, stasera ai quarti la sfida infinita tra Italia e Svizzera

Mondiali

Stasera gli Azzurri del beach soccer si giocano i quarti al Mondiale in Paraguay. Avversaria è la Svizzera, che ha chiuso seconda nel girone A. Una nazionale quasi tutta "italiana": nove dei giocatori elvetici più l’allenatore Angelo Schirinzi hanno giocato o giocano nel campionato italiano

ITALIA-PORTOGALLO LIVE

Ci siamo. Stasera (ore 23.25 live su Sky Sport Uno e Sky Sport Collection) l’Italia del beach soccer torna in campo per i quarti di finale del Mondiale che si sta disputando in Paraguay.

 

Grazie ai due successi su Tahiti e Messico, l’Italia si è qualificata come prima del girone B e affronterà la Svizzera, piazzatasi seconda nel girone A. Su otto partecipazioni è la sesta volta nella storia dei Mondiali che gli Azzurri superano il primo turno, solo nel 2006 e 2007 si fermarono nella fase a gironi. Quattro volte hanno continuato il percorso dopo aver vinto il proprio raggruppamento, in questa edizione, nel 2017, 2015 e 2011.

 

L’Italia in questa prima fase ha segnato ben 21 gol, 13 portano la firma di Gabriele Gori, cinque di Emmanuele Zurlo, due di capitan Francesco Corosiniti e uno del debuttante Marcello Percia Montani. La Svizzera ne ha segnati 18, Stankovic ne ha messi a segno 7, cinque Ott, due Hodel, uno il portiere Elliot, Borer, Mo e Ostgen.

I precedenti

E’ un quarto che assomiglia molto a un match della Serie A italiana, nove dei giocatori elvetici più l’allenatore Angelo Schirinzi hanno infatti giocato, o giocano, nel nostro campionato. Molti di loro sono compagni di squadra dei nostri azzurri nei club italiani. Quella tra Italia e Svizzera nel Beach Soccer è una sfida infinita ed equilibrata, le due nazionali si sono affrontate 31 volte, gli Azzurri sono in leggero vantaggio con 16 successi sui 15 dei rossocrociati. 156 i gol segnati dall’Italia, 150 dagli svizzeri. Dal 2004, quando la disciplina non era ancora ufficiale, fino al 2019 le due nazionali hanno incrociato le loro strade almeno una volta l’anno tranne nel 2013 e 2014. Ai Mondiali solo due volte i loro percorsi si sono incontrati, in entrambe le occasioni ha avuto la meglio l’Italia. Nel 2015 e nel 2011 gli Azzurri hanno battuto la Svizzera ai gironi, nel primo caso passarono entrambe nel secondo i rossocrociati salutarono il torneo. L’ultimo precedente è dello scorso Maggio a Saoul in Spagna dove si giocarono le qualificazioni ai World Beach Games, l’Italia si aggiudicò la finale per il terzo e quarto posto per 6-4.

Con la Svizzera "italiana" è sfida infinita

E’ la sesta partecipazione della Svizzera al Mondiale, miglior risultato la finale persa con il Brasile nel 2009. Nel 2017 e nel 2015 la squadra di Schirinzi si è fermata ai quarti, nel 2011 non è andata oltre il girone. Il precedente più prestigioso tra le due nazionali risale alla semifinale degli Europei del 2005, l’Italia superò la Svizzera per 5-3 e poi conquistò il titolo. Altra sfida importante la semifinale dei Giochi Europei di Baku 2015, anche in quel caso vinse l’Italia per 7-4. E’ curioso che nonostante i tanti precedenti le due Nazionali non si siano mai giocate un trofeo. Miglior risultato per la Svizzera è il titolo europeo del 2012 e la medaglia di bronzo ai recenti Giochi Europei di Minsk.

 

La Svizzera deve tanto al nostro campionato, nove giocatori su dodici dal 2008 hanno calcato la nostra sabbia vincendo Scudetti, Coppe Italia e Supercoppe con le maglie di Catania, Terracina e Viareggio. Altri hanno vestito le casacche di Lazio, Pisa, Villafranca, Brescia, Cervia e tanti altri. Quasi tutti sono stati compagni di squadra di club dei nostri azzurri, alcuni hanno vinto tutto con Terracina sotto la guida tecnica dell’attuale ct azzurro Emiliano Del Duca. Lo stesso allenatore rossocrociato Angelo Schirinzi dal 2005 ha disputato tanti campionati italiani anche come giocatore-allenatore. Stankovic, Spacca, Ott, Hodel, Borer, Wuest, Steinemann, Elliot e Mo hanno collezionato trofei anche a titolo personale.

CALCIO: SCELTI PER TE