Cristiano Ronaldo, dopo il gol fantasma in Serbia-Portogallo ecco le scuse dell'arbitro

DAL PORTOGALLO

L'arbitro di Serbia-Portogallo è tornato sull'episodio del gol fantasma non convalidato a Cristiano Ronaldo, ammettendo la svista: "Mi sono scusato con il Ct Santos e con la Nazionale portoghese. Lavoriamo per non fare errori del genere e quando capitano non siamo affatto felici"

QUALIFICAZIONI MONDIALI, I RISULTATI LIVE

LA RABBIA DI CR7: GOL FANTASMA IN SERBIA-PORTOGALLO, LE FOTO

Le immagini della rabbia di Cristiano Ronaldo per essersi visto "scippare" una rete evidentemente regolare hanno fatto il giro del mondo e, a distanza di diverse ore dal fischio finale di Serbia-Portogallo, gara valida per la seconda giornata delle qualificazioni ai Mondiali 2022 giocata sabato 27 marzo e terminata 2-2, il gol fantasma non convalidato dall'arbitro Danny Makkelie continua a far discutere. A tornare sull'episodio è stato proprio il trentottenne fischietto olandese, che adesso ha ammesso l'errore.

Le scuse di Makkelie

QUAL. MONDIALI

Lukaku-gol, ma il Belgio fa 1-1. Pari Portogallo

Intercettato dal quotidiano portoghese A Bola, l'arbitro di Serbia-Portogallo ha riconosciuto la gaffe e si è scusato con la Nazionale lusitana: "Secondo le politiche della FIFA, tutto quello che posso dire è che mi sono scusato con l'allenatore della Nazionale, Fernando Santos, e con la squadra portoghese per quello che è successo - le parole di Makkelie -. Come squadra arbitrale lavoriamo sempre duramente per prendere buone decisioni. Quando capita un episiodio del genere non siamo affato felici".

Santos: "L'arbitro si è scusato, era in imbarazzo"

I RISULTATI

Spagna in extremis, vince la Svizzera. Germania ok

Delle scuse dell'arbitro olandese aveva parlato anche il Ct del Portogallo subito dopo la partita con la Serbia: "Makkelie è venuto negli spogliatoi e si è scusato - le parole di Fernando Santos -, mi ha detto che era imbarazzato. In campo mi aveva detto che avrebbe rivisto le immagini e che se si fosse sbagliato sarebbe venuto a chiedere scusa: così ha fatto".

L'episodio

Un errore evidente quello di Makkelie, che al 93' di Serbia-Portogallo, sul risultato di 2-2, non ha convalidato la rete che avrebbe permesso alla Nazionale di Santos di portare a casa i tre punti. Cristiano Ronaldo ha superato il portiere avversario in uscita e il suo tiro ha varcato la linea di porta: non secondo l'arbitro e il guardalinee, che senza l'ausilio del Var e della goal-line technology sono incappati nell'errore.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.