Fifa, Mondiali ogni due anni? Infantino: "88% Federazioni favorevoli a discuterne"

fifa

Le parole del presidente della Fifa a Sky Sports sull'ipotesi Mondiali biennali: "La maggior parte dei Paesi è favorevole a studiare il progetto. Stiamo cercando di coinvolgere tutti i protagonisti per approfondire il tema". Poi sulla revisione dei calendari internazionali: "Ci sono troppe partite inutili"

Gianni Infantino continua a portare avanti il progetto di un campionato del mondo di calcio ogni due anni. Mentre dall'assemblea Eca il presidente della Uefa, Aleksander Ceferin, ha frenato sull'ipotesi nei giorni scorsi ("Più non è sempre meglio, il Mondiale è un gioiello proprio per la sua rarità, ogni due anni rischia di perdere prestigio"), il numero uno della Fifa rincara la dose. "Non dimentichiamoci che 166 associazioni, l'88%, hanno votato a favore per approfondire lo studio di fattibilità - ha spiegato a Sky Sports -. Stiamo facendo proprio questo: studiare il calendario e consultare tutti, a cominiciare dai protagonisti del calcio e dai principali attori, calciatori e allenatori".

Infantino: "Troppe partite inutili in calendario"

leggi anche

Ceferin: "FPF da rivedere. Agnelli? E' scappato"

Infantino ha anche affrontato il tema delicato delle soste per le nazionali, in un momento reso ancor più complicato da quanto accaduto in Brasile-Argentina (Qualificazioni ai Mondiali sudamericane) e da quanto sta accadendo in Premier League, con le federazioni pronte a vendicarsi con i club per non aver concesso i giocatori. "La situazione attuale del calendario internazionale ci mostra che abbiamo raggiunto dei limiti - ha proseguito Infantino -. A causa del Covid oggi è molto difficile per i giocatori viaggiare in giro per il mondo. Tutto questo non fa bene alla salute degli atleti. Ci sono troppe partite inutili. Dobbiamo valutare il da farsi e trovare un sistema chiaro e semplice, comprensibile per tutti", ha concluso. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche