Mondiali ogni due anni? Ronaldo sta con la Fifa: "Più partite ricche di significato"

il parere

L'ex campione del mondo con il Brasile 2002 si schiera a favore della possibilità di giocare i Mondiali ogni due anni, proposta della Fifa che non sta riscontrando i favori dell'Uefa. "La Coppa del Mondo sarà per sempre il più grande evento calcistico - scrive su Instagram - sarebbe ancora meglio se potessimo godere di questo spettacolo più spesso. Super Bowl e Grande Slam si giocano ogni anno ma non perdono fascino per questo"

INFANTINO: "MONDIALI OGNI DUE ANNI? 88% PAESI FAVOREVOLE"

"La Coppa del Mondo sarà per sempre il più grande evento calcistico su scala internazionale. Aggrega la gente di tutto il mondo che si ferma per vedere le proprie nazionali in campo e sarebbe ancora meglio se potessimo godere di questo spettacolo più spesso". Luis Nazario da Lima, per tutti Ronaldo, prende una posizione decisa sulla possibilità di vedere giocare il Mondiale ogni due anni, proposta che la Fifa sta perfezionando per il futuro. L'ex stella di Inter, Barcellona, Real Madrid e Milan ha appoggiato l'ipotesi attraverso una serie di storie pubblicate sul proprio account Instagram, inaugurate da un sondaggio che interroga gli utenti sul numero di favorevoli e contrari a una possibile rivoluzione per il calcio internazionale.

"Il nuovo calendario Fifa tutelerebbe i giocatori"

approfondimento

Danimarca qualificata: la situazione dei gironi

"Abbiamo deciso di riorganizzare il calendario internazionale delle partite perché 166 Paesi ci hanno chiesto di organizzare il Mondiale ogni due anni. Vediamo se si potrà cambiare o no perché siamo in una democrazia" aveva spiegato a inizio settembre Arsene Wenger, capo dello sviluppo del calcio mondiale della Fifa, a margine della presentazione in Qatar del programma Il calcio del domani, progetto studiato dal Technical Advisory Group per rivisitare il calendario internazionale.  Idea sostenuta dal presidente Fifa Gianni Infantino ma frenata dal presidente della Uefa, Aleksander Ceferin. "ll nuovo calendario Fifa - evidenzia Ronaldo - comporterebbe meno viaggi, meno amichevoli e più partite ricche di significato. Finalmente qualcuno sta pensando ai giocatori e a proteggere la loro salute, riducendo il numero di gare in programma". 

"Prendiamo l'esempio di Grande Slam e Super Bowl"

Parole di chi ha vinto la competizione con il Brasile  nel 2002, risultando anche il capocannoniere di quell'edizione con 8 reti e bissando il successo del 1994. "Grande Slam, Super Bowl e Champions League sono la prova che il prestigio di un torneo non è legato al tempo che passa tra un'edizione e l'altra - aggiunge Ronaldo -questo apre uno spiraglio nel calendario per fissare la Coppa del Mondo come un appuntamento più frequente che dia la possibilità ai giocatori e ai Paesi di giocare più spesso sul palcoscenico più importante".

Uno dei messaggi di Ronaldo su Instagram

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche