Irlanda del Nord-Italia, probabili formazioni della partita di qualificazione ai Mondiali

Mondiali
da Twitter @Azzurri

Trasferta a Belfast decisiva per la qualificazione ai Mondiali 2022 senza passare dai playoff: Mancini pensa alle novità Tonali e Berardi. Locatelli e Belotti verso l'esclusione, con Insigne "falso nueve". Confermata la difesa vista contro la Svizzera. Fischio d'inizio alle 20:45

IRLANDA DEL NORD-ITALIA LIVE

L'ITALIA SI QUALIFICA SE: LE COMBINAZIONI UTILI

Tutto in una notte. L'Italia è pronta a sfidare l'Irlanda del Nord nella partita che mette in palio il pass diretto per Qatar 2022. A una giornata dal termine del girone C di qualificazione ai Mondiali, gli Azzurri sono in vetta a quota 15 punti alla pari con la Svizzera. Solo una delle due nazionali potrà però evitare i playoff. Decisivo è l'ultimo turno, con gli elvetici di Yakin che ospiteranno invece la Bulgaria. Se sia l'Italia che la Svizzera dovessero pareggiare o perdere contro Irlanda del Nord e Bulgaria, gli Azzurri avrebbero la qualificazione in pugno grazie alla migliore differenza reti (+11 contro +9) mentre se la Svizzera battesse la Bulgaria con più di due reti di differenza rispetto allo scarto di vittoria dell'Italia sull'Irlanda del Nord, ci sarebbe un sorpasso. A quel punto diventerebbero infatti decisivi i gol segnati in trasferta nello scontro diretto e l'1-1 dell'Olimpico darebbe ragione alla Svizzera. Nel mezzo c'è la sfida di Belfast, con fischio d'inizio alle 20:45 di lunedì 15 novembre.

La probabile formazione dell'Italia

approfondimento

Bonucci: "Non sarò io il rigorista"

Negli scorsi giorni hanno salutato il gruppo di Roberto Mancini anche Bastoni, Calabria e Biraghi. Al loro posto è stato aggregato al gruppo Davide Zappacosta dell'Atalanta. Forfait che fanno la somma con quelli di Chiellini, Immobile, Zaniolo e Pellegrini. Il modulo di riferimento contro l'Irlanda del Nord sarà il 4-3-3: si va verso la conferma della difesa vista contro la Svizzera, con Acerbi accanto a Bonucci e la coppia Di Lorenzo-Emerson in fascia. A centrocampo Tonali è stato fra i più positivi nel secondo tempo contro la Svizzera ed è pronto a partire dal 1'. Locatelli sembra l'indiziato numero uno a lasciargli il posto per completare il reparto con Barella e Jorginho. In attacco Belotti va verso la panchina. Da centravanti potrebbe agire Insigne, con Chiesa a sinistra e Berardi a destra. Altrimenti, se Mancini dovesse scegliere ancora un 9 vero, il giocatore della Juve si giocherebbe il posto con Insigne.

ITALIA (4-3-3) probabile formazione: Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson; Barella, Jorginho, Tonali; Berardi, Insigne, Chiesa. Ct: Mancini

La probabile formazione dell'Irlanda del Nord

leggi anche

Baracloug: “L’Italia non fa paura. Se Jorginho...”

Ha un paio di dubbi sulla formazione da opporre all'Italia Ian Baraclough, 50enne inglese da un anno in panchina al posto di Michael O’Neill, Ct che aveva portato la squadra per la prima volta agli Europei nel 2016. Sarà 3-5-2: tra i pali ecco Peacock-Farrell, con il trio difensivo McNair-Evans-Catchart. A destra in fascia Dallas sembra favorito su Bradley, con il veterano Steven Davis (36 anni) dei Glasgow Rangers a guidare le operazioni. Ad affiancarlo McCann e Saville, quest'ultimo in ballottaggio con McGinn. A sinistra Lewis. Coppia d'attacco formata da Magennis dell'Hull City (Championship, seconda serie inglese) e Washington del Charlton Athletic (League One, terza serie inglese).

IRLANDA DEL NORD (3-5-2) probabile formazione: Peacock-Farrell; McNair, Evans, Catchart; Dallas, McCann, S. Davis, Saville, Lewis; Magennis, Washington. Ct: Baraclough

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche