Djorkaeff incontra Djorkaeff Reasco: la foto prima di Ecuador-Senegal

la curiosità
©Getty

Il campione del mondo 1998 ha incontrato l'attaccante ecuadoregno che porta come nome di battesimo il cognome del francese visto che il padre, l'ex terzino Neicer Reasco, era un suo fan. Sorrisi e foto tra i due che si sono intrattenuti a bordocampo prima di Senegal-Ecuador

ECUADOR-SENEGAL LIVE

Youri e Djorkaeff. No, non sono nome e cognome, bensì due nomi di battesimo. Da una parte Youri Djorkaeff, campione del mondo 1998 con la Francia, dall'altra Djorkaeff Reasco, attaccante ecuadoregno classe 1999 di proprietà del Newell's Old Boys che si chiama così proprio in onore dell'ex calciatore dell'Inter. Una storia che ha colpito Youri che ha incontrato Reasco nel prepartita di Senegal-Ecuador. Sorrisi e diverse fotografie tra i due che si sono intrattenuti per qualche minuto a bordocampo al Khalifa International Stadium di Doha.

La storia del nome

Reasco si chiama così perché il padre Neicer, ex calciatore che ha giocato anche con il figlio al LDU Quito prima di ritirarsi, era un grande fan di Djorkaeff. "Ammirava tantissimo il gioco della Francia, in particolare quello di Djorkaeff - ha spiegato Reasco jr. - Ecco perché ha deciso di chiamarmi così". L'attaccante ecuadoregno, in un'altra intervista, ha aggiunto che "mamma era d'accordo, visto che anche lei era una fan di Djorkaeff". 

Il record in comune

leggi anche

Tutti gli indisponibili squadra per squadra

Djorkaeff e Reasco sono accomunati anche da un piccolo record: sono entrambi figli d'arte. Anche i padri, come loro, hanno giocato in passato un Mondiale. Jean Djorkaeff, padre di Youri, ha disputato tre partite con la Francia nel Mondiale 1966 in Inghilterra. Neicer Reasco, papà di Djorkaeff, ha giocato tre incontri con l'Ecuador nel Mondiale 2006 in Germania.