Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
14 novembre 2018

Nations League, calendario, date e orari della quinta giornata

print-icon

Si avvicina la quinta giornata di Nations League: è tempo di verdetti. L'Italia ospita il Portogallo a San Siro: gli Azzurri devono vincere per continuare a sperare nell'accesso alle Final Four. Spiccano Olanda-Francia e Croazia-Spagna. Il Belgio può chiudere i giochi contro l'Islanda.

CROAZIA-SPAGNA LIVE

ITALIA, I CONVOCATI DI MANCINI PER LA SFIDA AL PORTOGALLO

NATIONS LEAGUE, ITALIA-PORTOGALLO: CRISTIANO RONALDO NON CONVOCATO

Un avvio stentato, con un solo punto in due partite. Poi la partita della potenziale svolta in Polonia, con la vittoria arrivata nel finale con la firma di Biraghi. L'Italia è a quota quattro punti in classifica dopo tre turni nel girone A di Nations League e può ancora sperare nella qualificazione alla Final Four. Per farlo, però, gli Azzurri di Roberto Mancini dovranno superare il Portogallo, primo nel girone con 6 punti dopo due partite, sabato a San Siro, e sperare che i lusitani non vincano tre giorni dopo contro la Polonia. Questo, intanto, l’intero programma della quinta giornata.

Lega A

Nel gruppo 1, alla Francia basta pareggiare in Olanda per accedere alle Final Four. Pogba e compagni sono a quota 7 punti dopo tre partite, a +4 sugli Orange e +5 sulla Germania. Nel gruppo 2, il Belgio – primo con 6 punti alla pari con la Svizzera, ma con una partita in meno – ha l'occasione per isolarsi in vetta nella sfida contro l'Islanda. Se nel gruppo 3 Italia-Portogallo ha il sapore del match point per gli ospiti, nel gruppo 4 la Spagna (6 punti) battendo la Croazia, ferma a un punto, può garantirsi il passaggio alla fase finale.

Gruppo 1

Olanda-Francia (venerdì 16 novembre ore 20:45)

Gruppo 2

Belgio-Islanda (giovedì 15 novembre ore 20:45)

Gruppo 3

Italia-Portogallo (sabato 17 novembre ore 20:45)

Gruppo 4

Croazia-Spagna (giovedì 15 novembre ore 20:45)

Lega B

Nel Gruppo 1 si gioca di fatto per la gloria: l'Ucraina, già qualificata e a punteggio pieno, fa visita alla Slovacchia, mentre resta a riposo la Repubblica Ceca. Cerca l'impresa la Svezia: gli scandinavi sono ultimi nel gruppo 2 con un solo punto, ma battendo la Turchia in trasferta possono andare a -3 dalla Russia e giocarsi le residue possibilità di qualificazione nello scontro diretto in calendario nell'ultima giornata. Discorso simile nel gruppo 3: l'Austria, prima con 9 punti dopo tre partite, ospita la Bosnia. Solo una vittoria permetterebbe a Dzeko e compagni di sperare ancora nell'accesso alle Final Four. Scontro diretto nel gruppo 4: la Danimarrca (4 punti dopo due partite) scende in campo in casa del Galles, primo con 6 punti ma con una partita in più. Una vittoria dei padroni di casa vale la qualificazione, mentre con un pareggio o un successo i danesi sarebbero i favoriti per il passaggio del turno.

Gruppo 1

Slovacchia-Ucraina (venerdì 16 novembre ore 20:45)

Gruppo 2

Turchia-Svezia (sabato 17 novembre ore 18:00)

Gruppo 3

Austria-Bosnia (giovedì 15 novembre ore 20:45)

Gruppo 4

Gallas-Danimarca (venerdì 16 novembre ore 20:45)

Lega C

Nel gruppo 1 Albania-Scozia vale un posto all'inseguimento della capolista Israele (6 punti): di fronte due squadre appaiate a 3 punti, anche se le Aquile hanno giocato una partita in più. Nel gruppo 2 alla Finlandia, a punteggio pieno dopo quattro turni, manca solo la matematica per festeggiare la qualificazione. Può arrivare in Grecia. L'altra sfida del girone è invece tra Ungheria ed Estonia, due nazionali che non hanno più obiettivi. Maggiore equilibrio nel gruppo 3, dove Norvegia e Bulgaria – prime con 9 punti – sono ospiti rispettivamente di Slovenia e Cipro. Nel gruppo 4 è corsa a tre per la vetta: Serbia (8)-Montenegro (7), oltre che un pezzo di storia sportiva, vale il primato, mentre la Romania può provare ad approfittare dell'incrocio per puntare al sorpasso battendo la Lituania, ultima e ferma a quota 0.

Gruppo 1

Albania-Scozia (sabato 17 novembre ore 20:45)

Gruppo 2

Grecia-Finlandia (giovedì 15 novembre ore 20:45)

Ungheria-Estonia (giovedì 15 novembre ore 20:45)

Gruppo 3

Cipro-Bulgaria (venerdì 16 novembre ore 20:45)

Slovenia-Norvegia (venerdì 16 novembre ore 20:45)

Gruppo 4

Serbia-Montenegro (sabato 17 novembre ore 15:00)

Romania-Lituania (sabato 17 novembre ore 20:45)

Lega D

Otto le partite in programma nel quinto turno di Nations League. Nel gruppo 1 la Georgia, già qualificata, sfida in trasferta Andorra. Kazakhistan-Lettonia è l'altra partita in calendario. Giochi aperti nel gruppo 2: il Lussemburgo, primo con 9 punti, ospita la Bielorussia che insegue a -1, mentre la Moldavia coltiverà le residue speranze di qualificazione sul campo di San Marino. Bagarre nel gruppo 3, dove la capolista Kosovo va a Malta mentre è scontro diretto tra le inseguitrici Azerbaigian e Far Oer. Nel gruppo 4 la Macedonia ha la possibilità di allungare in vetta con la trasferta in Lichtenstein, mentre Gibilterra e Armenia, che seguono a -3 dalla capolista, si giocano una fetta di futuro nello scontro diretto.

Gruppo 1

Kazakhistan-Lettonia (giovedì 15 novembre ore 16:00)

Andorra-Georgia (giovedì 15 novembre ore 20:45)

Gruppo 2

San Marino-Moldavia (giovedì 15 novembre ore 20:45)

Lussemburgo-Bielorussia (giovedì 15 novembre ore 20:45)

Gruppo 3

Azerbaigian-Far Oer (sabato 17 novembre ore 18:00)

Malta-Kosovo (sabato 17 novembre ore 18:00)

Gruppo 4

Gibilterra-Armenia (venerdì 16 novembre ore 20:45)

Liechtenstein-Macedonia (venerdì 16 novembre ore 20:45)

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi