Italia Portogallo, Fernando Santos: "Azzurri molto diversi dall'andata. Cristiano Ronaldo torna a marzo? Vedremo"

Nations League
Fernando Torres (Foto Twitter)

Il ct dei lusitani ha parlato alla vigilia della sfida all'Italia di Nations League. "Ora gli Azzurri giocano in verticale come noi, sarà dura". CR7 potrebbe tornare a marzo per le qualificazioni a Euro 2020 ma intanto l'allenatore lo elogia: "È il migliore, merita il Pallone d'Oro"

ITALIA-PORTOGALLO LIVE

ROMAGNOLI INFORTUNATO: AL SUO POSTO ACERBI

“L’Italia non è quella di settembre”. Parola di Fernando Santos, ct del Portogallo pronto a sfidare gli Azzurri in Nations League per blindare il primo posto nel girone. “Affrontiamo una squadra diversa da quella che abbiamo battuto a Lisbona – ha aggiunto il commissario tecnico portoghese nella conferenza stampa della vigilia -. Anche le sue caratteristiche sono cambiate: adesso prediligono il possesso palla e cercano di giocare un calcio verticale, simile al nostro. Rispetto alla partita di andata credo ci siano solo Donnarumma, Jorginho e Chiesa. Si tratta di un avversario fortissimo, ma abbiamo le qualità per fare bene”.

Quando torna CR7?

Fernando Santos ha risposto anche alla classica domanda sul ritorno in nazionale di Cristiano Ronaldo, che per ora in Nations League non si è mai visto. L’attaccante della Juventus ha deciso, di comune accordo con il ct, di rinunciare al Portogallo anche a novembre. “Se tornerà con noi a marzo per le qualificazioni a Euro 2020? Non lo so, vedremo – ha glissato il commissario tecnico portoghese -. Cristiano è il migliore del mondo e merita il Pallone d’Oro. Ora siamo solo concentrati sull’Italia”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche