Italia-Bosnia, Dzeko: "Non siamo al 100%. Io via dalla Roma? Se ne parla ogni anno"

Nations League

L'attaccante bosniaco ha parlato in conferenza alla vigilia della sfida contro l'Italia, chiedendo ai giornalisti di evitare le domande di mercato. Poi, però, durante l'intervista in esclusiva alla Rai ha commentato le voci che lo vedono verso la Juventus: "Ogni anno si parla di un mio addio alla Roma..."

ITALIA-BOSNIA LIVE

 

Edin Dzeko vive questo momento tra campo e mercato. Il bosniaco è ora impegnato con la Nazionale, in attesa della sfida contro l'Italia. Ma si parla tanto anche del suo futuro e del suo possibile trasferimento alla Juventus. Un argomento che, però, l'attaccante ha voluto evitare. In conferenza stampa, infatti, Dzeko ha esplicitamente chiesto di non ricevere domande di mercato e si è concentrato soprattutto sulla sfida contro gli azzurri: "Dispiace che questa partita arrivi in un momento un po' particolare, né noi né l'Italia siamo al 100%, per quanto ci riguarda ci mancano molti giocatori fra cui Pjanic. Comunque cercheremo di ripetere, risultato a parte, la bella prestazione fatta a Torino contro gli azzurri", le sue parole. Poi, però, durante l'intervista rilasciata in esclusiva alla Rai, l'attaccante bosniaco ha voluto replicare, seppur con poche parole, alle insistenti domande sul suo futuro: "Ogni anno si parla di un mio addio alla Roma. Non è questo il momento per parlare di mercato, mi concentro sulla Nazionale e poi si vedrà. La possibilità di giocare con Cristiano Ronaldo? Posso dire che ho 34 anni, che mi sento bene e sono orgoglioso di questo".

Il botta e risposta con Florenzi

leggi anche

Mancini: "Ripartiamo da come eravamo 10 mesi fa"

La sfida all'Italia per Dzeko sarà anche una sfida al suo compagno e amico Alessandro Florenzi, anche lui con un futuro incerto e certamente molto più lontano dalla Roma rispetto al bomber bosniaco. L'esterno azzurro ha parlato così: "Saluterò Edin prima e dopo la partita, ma per 90 minuti sarà un nemico e se ci sarà da dargli una scarpata lo farò, così come lo farà lui". La risposta del bosniaco: "È un amico e lo resterà per sempre. Detto questo, fa sempre piacere giocare contro l'Italia anche se, purtroppo, ora non siamo al massimo".

Florenzi: "Costruisco il mio futuro tutti i giorni"

leggi anche

Italia in Nations League: il calendario

Florenzi, invece, ha parlato così del suo futuro: "Costruisco il mio futuro tutti i giorni. Cerco di dare il 100% dove sono e dove mi trovo, ora penso alla Bosnia e all'Olanda. Solo dopo penserò al mio futuro, con grande serenità e a testa alta". Sul ritorno in campo con l'Italia: "E' un momento bello e particolare, erano 10 mesi che non venivo in Nazionale. E quando canteremo l'inno lo faremo per noi e per la gente che non ci sarà. Sarà una gara dura, ma siamo l'Italia e vogliamo tornare a macinare vittorie".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport