Infortunio Maignan: lesione al polpaccio e 1 mese di stop, salta Chelsea e Juve

milan

Il portiere rossonero, partito titolare nella sfida di Nations League tra Francia e Austria, ha dovuto alzare bandiera bianca alla fine del primo tempo per infortunio: lesione del muscolo gemello mediale del polpaccio sinistro. Possibile stop di un mese: salta sicuramente lil doppio confronto con il Chelsea e la Juventus. I rossoneri potrebberlo sostituirlo (temporamente) nella lista Champions

Non è un momento fortunato per il Milan. La pausa delle nazionali ha portato infatti solo guai alla rosa di Stefano Pioli. Prima Theo Hernandez che è volato in Francia per poi tornare a Milanello con una diagnosi di stiramento muscolare subito nel match contro il Napoli. Poi le condizioni non ottimali di Tonali che sembrava destinato a una maglia da titolare con l'Italia e che invece salterà i due impegni con Mancini. E infine la tegola che arriva ancora dalla Francia dove Mike Maignan si è fermato nell'intervallo della sfida di Nations League tra Francia e Austria. Gli esami ai quali si è sottoposto il portiere francese hanno evidenziato la lesione del gemello mediale del polpaccio sinistro: un problema che terrà Maignan lontano dai campi di gioco probabilmente per circa un mese.

 

Maignan verso l'esclusione (momentanea) dalla lista Champions

leggi anche

Kakà correrà la sua prima maratona a Berlino

Lungo stop dunque per Maignan, che salterà sicuramente le sfide di campionato contro l’Empoli alla ripresa e quelle importantissime in Champions contro Chelsea (andata e ritorno) e Juventus, oltre alla gara contro il Verona. Maignan potrebbe tornare a disposizione per la sfida contro il Monza in programma il 22 ottobre. Un problema non da poco per Pioli e il Milan che molto probabilmente sarà costretto a modificare la lista Champions inserendo al posto del francese Tatarusanu, inizialmente escluso (presente invece l’altro portiere Mirante), che andrebbe temporaneamente a sostituirlo. Secondo l'articolo 46.2 del regolamento UEFA, per una prognosi superiore ai 30 giorni è consentita la sostituzione di un portiere nel caso ci siano solo due portieri in lista A, come nel caso dei rossoneri. Se così fosse, Maignan potrebbe tornare a disposizione in Champions per la sfida alla Dinamo Zagabria in agenda il 25 ottobre.