Juve, i giocatori in nazionale. Bonucci e Chiellini, tamponi prima dell'Italia

Nazionale

In attesa di capire la decisione del giudice sportivo sull'esito di Juventus-Napoli, i giocatori bianconeri si preparano a rispondere alle chiamate delle rispettive Nazionali. Il tutto rispettando il regime di isolamento fiduciario al quale sono sottoposti dopo la positività di due membri dello staff esterno bianconero. A partire dai due difensori Azzurri, che prima di raggiungere Coverciano dovranno risultare negativi a un tampone di controllo

ITALIA-MOLDAVIA LIVE

Archiviato momentaneamente il caos legato alla partita col Napoli e in attesa della decisione del giudice sportivo che dovrebbe assegnare il 3-0 a tavolino alla Juve e penalizzare gli azzurri di un punto in classifica (con relativo ricorso del Napoli), i bianconeri voltano pagina e aprono un nuovo capitolo, quello delle nazionali. Oggi a Coverciano è previsto il primo allenamento degli Azzurri di Mancini verso l'amichevole di mercoledì con la Moldova e i due match di Nations League con Polonia e Olanda. Nella lista ci sono anche i bianconeri Chiellini e Bonucci che, però, in ottemperanza alle disposizioni delle autorità sanitarie – come comunicato dalla Figc – potranno raggiungere il ritiro solo al termine degli accertamenti preventivi e ottenute le relative autorizzazioni, in quanto sotto regime di isolamento fiduciario dopo la positività riscontrata in due membri dello staff esterno della Juventus nella giornata di sabato. Un altro tampone negativo - dopo quello negativo di domenica - e poi il via libera per il viaggio verso Coverciano. Dove, in ogni caso, dovranno continuare a rispettare tutte le disposizioni previste dal regime di isolamento fiduciario.

Nazionale, il programma dei tamponi

Se Bonucci e Chiellini, in quanto soggetti al regime di isolamento fiduciario, dovranno sottoporsi al tampone prima di partire (solo se negativi) per Coverciano, gli altri azzurri effettueranno i test direttamente in Nazionale. Per ben quattro volte, il numero necessario per coprire i 3 impegni che la squadra di Mancini avrà fino al prossimo 14 ottobre: il primo lo hanno effettuato questa mattina a Coverciano per l'inizio del raduno e un altro, secondo protocollo, e' previsto stasera in previsione dell'amichevole di mercoledì con la Moldova a Firenze. Poi ci saranno due impegni validi per la Nations League: in Polonia domenica 11 ottobre (tampone il 9, a 48 ore dalla partita) e a Bergamo il 14 (tampone il 12). 

Juve, in 7 sono tornati all'isolamento casalingo

approfondimento

Juve, ufficiale l'acquisto di Chiesa

Ma in casa Juve, ovviamente, la questione nazionale non riguarda solo i due difensori azzurri. Sono diversi, infatti, i giocatori convocati dalle rispettive rappresentative che dovranno gestire la situazione di isolamento fiduciario nella quale sono coinvolti. In questo senso, una novità di giornata riguarda Ronaldo, Dybala, Cuadrado, Bentancur, Demiral e Danilo che, insieme a Buffon, hanno lasciato il JHotel dove erano isolati col resto dei compagni per fare ritorno nella propria abitazione. Continueranno lì l’isolamento confrontandosi poi con le rispettive federazioni per verificare la possibilità di aggregarsi alle rispettive Nazionali, rispettando tutti gli obblighi che derivano dal vincolo dell’isolamento, compreso il tampone previsto, come nel caso di Bonucci e Chiellini, per martedì. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche