Italia-Estonia, le probabili formazioni dell'amichevole

Nazionale

Tra infortuni e arrivi a Coverciano con il contagocce, la Nazionale si appresta a scendere in campo in amichevole contro l'Estonia (ore 20.45, allo Stadio Franchi di Firenze). In panchina ci sarà Evani, Ct per l'occasione vista l'assenza di Mancini. Avanti con il classico 4-3-3, con Lasagna che dovrebbe partire al centro dell'attacco. Questa sera si aggreghereanno agli Azzurri anche Acerbi e Barella

ITALIA-ESTONIA LIVE

LE PAROLE DI EVANI IN CONFERENZA STAMPA

Tra mille difficoltà, dovute agli arrivi scaglionati dei calciatori all'interno del ritiro di Coverciano in seguito alle decisioni di alcune Asl, è finalmente arrivato il momento per la nazionale di scendere in campo. La formazione allenata per l'occasione da Alberico Evani, collaboratore di Mancini (rimasto a casa dopo la positività al Covid-19), sarà protagonista questa sera alle ore 20.45 in amichevole contro l'Estonia. La sfida, che si terrà allo stadio Artemio Franchi di Firenze, servirà agli azzurri come preparazione in vista del doppio impegno di Nations League. La Nazionale, alla quale si aggregheranno nelle prossime ore anche Acerbi e Barella, sarà infatti impegnata domenica 15 novembre e mercoledì 18, rispettivamente contro Polonia e Bosnia, con l'obiettivo di riconquistare il primo posto nel Girone 1 della Lega A.

La probabile formazione dell'Italia

leggi anche

Evani fa il ct: "Non vogliamo deludere Mancini"

Tanti dubbi per Evani che, oltre a rimanere in stretto contatto con il Ct Roberto Mancini, dovrà anche ascoltare i pareri delle varie Asl, per capire chi effettivamente avrà a disposizione per la sfida all'Estonia. La Nazionale non si discosterà comunque dal suo classico 4-3-3, che potrebbe vedere al suo interno alcune novità interessanti. In primis quella che riguarda Kevin Lasagna, favorito per ricoprire il ruolo di punta centrale al posto di Belotti, che verrà preservato in vista della doppia sfida di Nations League contro Polonia e Bosnia. Novità anche in difesa, con Di Lorenzo che dovrebbe essere adattato nel ruolo di centrale, mentre a centrocampo spazio a Soriano, rientrato nell'elenco dei convocati dopo più di 4 anni di assenza.

 

ITALIA (4-3-3) Probabile formazione: Sirigu; D'Ambrosio, Di Lorenzo, Bastoni, Emerson; Soriano, Tonali, Gagliardini; Bernardeschi, Lasagna, Grifo. All.Evani

La probabile formazione dell'Estonia

leggi anche

ASL e Nazionali, Gravina si rivolge al Governo

Se Evani sembra intenzionato, anche per cause di forza maggiore, ad attuare un ampio turnover, di avviso opposto dovrebbe essere il Ct estone Voolaid. La sua nazionale dovrebbe infatti scendere in campo con la formazione tipo, schierata in campo nel suo classico e compatto 4-4-1-1. Tra i titolari annunciati mancherà solamente il centrocampista centrale del Domzale, Mattias Kait, rimasto a casa per riprendersi da alcuni problemi fisici. In attacco, spazio alla coppia formata da Vassiljev e Sappinen, compagni di squadra anche nel Tallinn Flora, vincitrice in Estonia di campionato, coppa nazionale e supercoppa nell'ultima stagione.

 

ESTONIA (4-4-1-1) Probabile formazione: Hein; Pikk, Baranov, Kuusk, Teniste; Marin, Kreida, Ainsalu, Lilvak; Vassiljev; Sappinen. All.Voolaid

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche