Premier League, al Liverpool basta il gol di Salah: 1-0 contro il Brighton

Premier League

I Reds vincono la terza gara consecutiva in questo inizio stagione, conquistando il primo posto in solitaria a punteggio pieno (in attesa del Chelsea di Sarri) grazie a una rete dell’attaccante egiziano

PREMIER LEAGUE, 3^ GIORNATA: TUTTI I RISULTATI E LA CLASSIFICA

CITY FERMO AL PALO: CONTRO IL WOLVERHAMPTON FINISCE 1-1

LIVERPOOL-BRIGHTON, IL RISULTATO LIVE

Liverpool-Brighton 1-0

23' Salah

Il Liverpool vince la terza gara consecutiva, dimostrando di essere diventata a tutti gli effetti una grande squadra e potendo permettersi una gestione ottimale delle forze. I Reds infatti partono forte, aggrediscono l'avversario già dalla trequarti e trovano il meritato vantaggio con il solito Salah, dimenticato colpevolmente dalla difesa del Brighton nella transizione offensiva. Un tiro a giro sul secondo palo che non lascia scampo e che in un certo senso sazia la fame di gol del Liverpool. Nell'ultima ora di gioco infatti i ragazzi di Klopp amministrano senza affanno, portando a casa un successo che vale il primo posto, che mette in fila la settima gara casalinga senza aver incassato neanche un gol. Proprio come fanno le grandi squadre.

Il racconto del match

Il Liverpool sull'asse Salah-Mane ci mette meno di cinque minuti a confezionare una grande occasione da gol, mancando l'appuntamento soltanto di pochi centimetri con il tocco rasoterra. Tre minuti e dalle parti di Ryan spunta Firmino che incorna a pochi metri dalla linea, la palla rimbalza a terra a qualche decina di centimetri dai suoi guantoni, ma il riflesso del portiere australiano evita al Brighton di ritrovarsi sotto. Quindici minuti sul cronometro e l'assedio dei Reds continua a macinare occasione: la punizione dal limite di Alexander-Arnold però gira il giusto, ma non scende a sufficienza, stampandosi sulla parte alta della traversa. Come previsto però il gol è nell'aria: il Liverpool recupera palla sulla trequarti avversaria, la difesa scala troppo sulla destra non rendendosi conto di essere in inferiorità numerica, subendo il 4 vs. 3 dei Reds e lasciando libero sull'esterno il più pericoloso di tutti: Salah controlla e tira con il suo sinistro magico. Conclusione perfetta e 1-0 Liverpool. I padroni di casa si siedono un po' sul vantaggio, abbassando il ritmo e permettendo al Brighton di riprendere fiato proprio quando sembrava in balia degli attacchi dei ragazzi di Klopp. La voglia di fare dei Reds però è avvolgente, azioni infinite in cui il Liverpool perde palla e la riconquista immediatamente dopo, anche a ridosso dell'area avversaria. Nasce così il tentativo di Firmino che a pochi istanti dall'intervallo sfiora il raddoppio. 

Nella ripresa il copione della gara non cambia: il Liverpool a dettare il ritmo e il Brighton a ruota, nonostante gli ospiti a inizio ripresa vadano vicini al pareggio grazie a un tentativo dalla distanza ribattuta dalla difesa Reds. Il Liverpool però è meno pericoloso e chiaramente appagato dal vantaggio di un solo gol. Il Brighton la butta sul fisico, con una serie di entrate molto dure sull'uomo che incattiviscono il match. Il rischio con il risultato in bilico è molto alto, ma i Reds sembrano in grado di amministrare senza concedere più di tanto agli ospiti. Nel momento in cui le squadre si allungano però il Brighton non riesce a far valere il suo peso offensivo, ritrovandosi così con soli dieci minuti a disposizione per cercare il gol dell'impresa, ma è il Liverpool ad andare vicino al raddoppio. All'89' però è Allison a giustificare il maxi cifra spesa per lui dalla squadra inglese, deviando in calcio d'angolo il colpo di testa da distanza ravvicinata di Gross.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche