Leicester-Liverpool 1-2. Papera Alisson, Mané e Firmino trascinano i Reds. Gol e highlights

Due gol nel primo tempo e un brivido nella ripresa con un dribbling avventuroso di Alisson che rischia di riaprire il match. I Reds escono dal King Power Stadium con la quarta vittoria consecutiva e restano in testa alla Premier a punteggio pieno

L'INCREDIBILE ERRORE DI ALISSON

LEICESTER-LIVERPOOL 1-2 LIVE

10' Mané (Li), 45' Firmino (Li), 63' Ghezzal (Le)

Leicester (4-2-3-1): Schmeichel; Ricardo, Morgan, Maguire, Chilwell; Mendy, Ndidi; Ghezzal, Maddison (83' Amartey), Albrighton (61' Iheanacho); Gray (75' Okazaki). All. Puel

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold (89' Matip), Gomez, van Dijk, Robertson; Milner, Henderson (70' Keita), Wijnaldum; Mané, Firmino, Salah (70' Shaqiri). All. Klopp

1 nuovo post
45' - Gol di Firmino! Il Liverpool raddoppia con un colpo di testa preciso, indirizzato all'angolino, da calcio d'angolo
- di Redazione SkySport24

43' - Ci prova Salah a giro, con uno dei suoi sinistri velenosi: Schmeichel si salva in angolo

- di Redazione SkySport24

Partita vivace, adesso il Leicester riesce a farsi più pericoloso e non si limita più a contenere le fiammate del Liverpool

- di Redazione SkySport24

26' - Ci prova ancora Gray, con una conclusione dalla distanza affrettata, al termine di una bella combinazione al limite dell'area: palla altissima

- di Redazione SkySport24

23' - Primo timido tentativo del Leicester, con una lunga azione confusa che si conclude con la combinazione sull'asse Ghezzal-Grey: diagonale dell'attaccante e risposta pronta di Alisson che mantiene inviolata la porta

- di Redazione SkySport24

Leicester in grande difficoltà: il Liverpool continua a far girare il pallone e a partire poi con improvvise puntate verso l'area avversaria

- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24

Azione condotta sulla sinistra da Robertson e palla a centroarea per Mané, che vince un rimpallo e poi è rapidissimo a bruciare sul tempo Schmeichel con un tocco di punta. Un gol che conferma il suo stato di grande forma (quarto gol stagionale)

- di Redazione SkySport24
10' - Gol di Mané! Liverpool in vantaggio!
- di Redazione SkySport24

4' - Occasionissima per il Liverpool, con una doppia conclusione: prima Firmino impegna Schmeichel che si distende e respinge con la mano aperta, poi sulla respinta arriva Salah, che a colpo sicuro calcia fuori

- di Redazione SkySport24

Imposta da dietro van Dijk: da quando è arrivato al Liverpool (gennaio 2018), i Reds sono la squadra della Premier che ha incassato meno gol (11) e collezionato più clean-sheet (10): 75 milioni di sterline ben investiti, a conti fatti..

- di Redazione SkySport24

Calcio d'inizio, batte il Liverpool

- di Redazione SkySport24

Le Foxes vengono comunque da due successi di fila in Premier (contro Wolves e Southampton) e da quello in League Cup contro il Fleetwood (4-0): sfida tra due squadre che attraversano un buon momento, quindi

- di Redazione SkySport24

Assenza pesante per il Leicester, invece: manca lo squalificato Vardy, autore del gol, purtroppo inutile per le Foxes vista la sconfitta per 2-1, alla prima giornata contro il Man United

- di Redazione SkySport24

Il solito tridente, per Jurgen Klopp, ma anche una bella novità rappresentata dalla difesa ancora imbattuta - l'unica in Premier - dopo le prime tre giornate: 0 i gol subiti da Alisson, 7 quelli fatti.

- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24

Prosegue la marcia in vetta alla classifica del Liverpool di Klopp, a punteggio pieno dopo le prime 4 giornate di Premier: al King Power Stadium anche il Leicester è stato domato con un 1-2 che conferma l’intenzione dei Reds di puntare al titolo in questa stagione.

Vittoria frutto di un gol in apertura e uno in chiusura di primo tempo, ma non sono mancati i pericoli per il Liverpool, che nella ripresa si è complicato da solo le cose regalando a Ghezzal il gol che poteva riaprire la gara con una giocata di Alisson con i piedi a dir poco avventurosa.

La partita

In avvio i Reds sembrano voler mettere subito le cose in chiaro: fanno girare il pallone mantenendo il possesso e poi puntano alla porta di Schmeichel con le loro caratteristiche fiammate. È così che arriva il vantaggio, dopo 10’, con Robertson che lavora un pallone sulla sinistra e lo serve al centro dell’area dove Mané infila il portiere con un tocco furbo ad anticiparne le intenzioni dopo aver vinto un rimpallo. Quarto gol in 4 gare per lui e gara in discesa per i Reds, che contengono la sfuriata del Leicester attorno alla mezzora e poi, con la puntualità del pugile navigato, piazzano il secondo colpo a pochi secondi dall’intervallo dopo aver fatto sfogare l’avversario. A firmare il 2-0 è Firmino, l’unico del tridente magico che mancava all’appello, con un preciso colpo di testa su calcio d’angolo.

Ma proprio quando siamo pronti a esaltare, oltre alla vena realizzativa, la grande solidità difensiva che ha portato Alisson ad essere l’unico portiere imbattuto dopo le prime 3 giornate, ecco che lo stesso ex-romanista ci smentisce con un pasticciaccio con i piedi che riapre la gara. Sul retropassaggio di van Dijk, confidando nelle sue doti di palleggio (di cui aveva già dato saggio nelle precedenti giornate con alcuni dribbling da brividi), controlla e tenta di nascondere il pallone a Iheanacho che lo pressa, finendo per nasconderlo a se stesso. L’attaccante glielo soffia e serve davanti alla porta vuota Ghezzal per il 2-1.

Il Leicester ci crede, cerca il pari incitato dal King Power Stadium, ma i Reds dimostrano di essere maturi anche nella gestione dei minuti finali, con cui salgono a 12 punti dopo 4 giornate, a punteggio pieno in vetta alla Premier aspettando la risposta delle altre big.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche