Chelsea, umiltà Kante: perde il treno per Parigi e viene ospitato a casa da un tifoso

Premier League

Il giocatore del Chelsea e campione del mondo con la Francia, dopo aver perso il treno per Parigi, ha conosciuto in una moschea di Londra un tifoso che lo ha ospitato a casa sua. "La definizione dell'essere umile, che uomo", il commento sui social del fortunato

SARRI: "HAZARD È IL MIGLIOR GIOCATORE D'EUROPA"

N’Golo Kante: il ritratto dell’umiltà. Il centrocampista del Chelsea si conferma non solo un grande giocatore, ma anche un ragazzo dalle grandi qualità umane. La riprova è arrivata nella giornata di domenica, quando il campione del mondo ha accettato l’invito a casa di un suo tifoso, conosciuto  casualmente in una moschea di Londra. Il racconto, riportato dal Daily Mirror, ha dell’incredibile. Perso il treno Eurostar che avrebbe dovuto portarlo a Parigi, il francese ha deciso di cercare una moschea nelle vicinanze della stazione dove andare a pregare. Lì ha incontrato J, tifoso e grande estimatore proprio di Kante. Dopo aver scambiato due chiacchiere, J lo ha invitato a cena a casa sua, e, con grande sorpresa, il centrocampista ha accettato. La serata è stata raccontata dallo stesso ragazzo sul suo profilo Twitter, dove ha anche postato una foto insieme a Kante: “Il campione del mondo, miglior giocatore della Premier League nel 2017 e due volte vincitore della Premier League si è casualmente unito a noi per guardare la tv dopo aver visitato una moschea locale. La definizione dell’essere umile: che uomo”. La vicenda è stata commentata con ironia da Gary Lineker, che, scherzando, ha ammesso: “Incredibile Kante, anche se sono sorpreso non sia scattato in avanti per intercettare il treno”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche