Aston Villa, McGinn è grasso a FIFA19: "È uno scherzo, vero?"

Premier League

L'esile centrocampista scozzese è stato riprodotto con molti chili in più nella nuova versione del videogame. E il club di Championship scrive all'EA Sports

FIFA 19, SVELATA LA SQUADRA DELLA SETTIMANA 1

I 10 GIOCATORI PIU' FORTI DI FIFA 19

IL WOLVERHAMPTON RINGRAZIE E LASCIA "IVY LANE", LO STADIO VIRTUALE DI FIFA

Gli appassionati di FIFA 19 dovranno attendere ancora qualche giorno per incollarsi davanti alla tv e cominciare a giocare. Nel frattempo, però, non sono mancate le anticipazioni a proposito delle nuove modalità di gioco, l'aggiornamento degli stadi e i valori assegnati ai singoli calciatori. Proprio quest'ultimi hanno scatenato le prime lamentale. Dei tifosi? No, degli stessi protagonisti sul campo. Jesse Lingard, ad esempio, ha criticato i produttori del videogame per la poca velocità assegnatali. C'è poi qualche sostenitore che sarà rimasto deluso dal non vedere la tanto richiesta e "speciale" esultanza di Michy Batshuayi, 'vittima' al Mondiale di uno sfortunato rimpallo del pallone sul viso dopo i festeggiamenti di un gol realizzato dal suo Belgio. Lo stesso attaccante, passato in estate al Valencia dopo l'esperienza al Borussia Dortmund, si era lamentato lo scorso anno per gli scarsi valori attribuiti al suo alter ego virtuale. Il norvegese Moberg, invece, si è vantato di avere più "forza" rispetto a un big come Cristiano Ronaldo. L'ultima versione del gioco ha suscitato qualche polemica anche in riferimento all'aspetto fisico dei giocatori. Quest'ultimo caso riguarda da vicino l'Aston Villa e in particolare John McGinn. Lo scozzese è un centrocampista di esili dimensioni, 173 cm per 62 kg secondo le ultime stime riportate, mentre nei primi video apparsi su FIFA 19 il 23enne ex Hibernian viene mostrato con una faccia piuttosto grassa rispetto alla realtà. Lo stesso club di Championship, attualmente ottavo in classifica dopo otto giornate con 13 punti all'attivo - frutto di tre vittorie, quattro pareggi e un ko rimediato contro lo Sheffield United -, non ha gradito il sovradimensionamento del suo giovane calciatore e ha pubblicato un post sul proprio profilo Twitter in cui paragona le due versioni, quella reale e quella virtuale, e chiede spiegazioni direttamente all'EA Sports: "Dev'essere uno scherzo, vero?". La speranza di McGinn, autore di due assist in questa prima parte di campionato, resta a questo punto quella di veder rispecchiate in modo giusto le sue abilità sul campo. Per perdere peso virtuale ci sarà tempo.

I più letti