Premier da ridere: il meglio (del peggio) del mese di settembre fra balli, papere e colpi proibiti

Premier League

Settembre è alle spalle, la Premier ha delineato le sue prime gerarchie ma, soprattutto, ha mostrato il suo lato più divertente: lisci, balletti sugli spalti, mascotte "impazzite" hanno colorato queste settimane del campionato inglese, sempre più spettacolare così in campo come sugli spalti

RISULTATI E CLASSIFICA DELLA PREMIER LEAGUE

Beh che la Premier League sia considerato il campionato più bello del mondo da molti non è un mistero. Che sia quello più divertente non ci sono poi così grossi dubbi. Non solo in campo ma soprattutto fuori. Uno spettacolo.... nel vero senso della parola. Comportamenti che non badano al risultato finale della partita, tifosi appassionati e goliardici che trovano nei 90' uno spazio di creatività e ilarità. Che dire del tifoso del Southampton che balla scatenato sugli spalti? Da "top five horror" sicuro ma uno spettacolo nello spettacolo. E i giocatori in campo non sono da meno: Zabaleta che "cicca" clamorosamente un pallone e il tifoso-sosia di Hodgson che lo deride dagli spalti, Holebas che non raggiunge la palla, calcia una bottiglietta piena d'acqua e "lava" letteralmente il fotografo a bordo campo. E poi Chillwell... uhm che male la pallonata ricevuta nel basso ventre. Insomma chi più ne ha più ne metta, ma questo settembre sarà davvero da ricordare.  

I più letti