Leicester, è morto Vichai Srivaddhanaprabha dopo lo schianto del suo elicottero

Premier League

Subito dopo la partita contro il West Ham, l'elicottero di proprietà di Vichai Srivaddhanaprabha, proprietario del Leicester, si è schiantato nel parcheggio del King Power Stadium. Nella serata di domenica è arrivata da parte del club la conferma del decesso del presidente e di tutte le persone che erano a bordo

E' MORTO IL PRESIDENTE DEL LEICESTER VICHAI SRIVADDHANAPRABHA

FOTO. TIFOSI LASCIANO FIORI E SCIARPE FUORI DALLO STADIO

FOTO. LA VICINANZA SOCIAL DEL MONDO DEL CALCIO

23:06 Leicester conferma la morte del presidente

Vichai Srivaddhanaprabha è fra le 5 vittime dello schianto di un elicottero fuori dal King Power Stadium. La conferma è arrivata direttamente dal club di cui il 60enne magnate tailandese era proprietario. Questo il comunicato del Leicester: "E' con sommo dolore che siamo costretti a confermare che il nostro presidente, Vichai Srivaddhanaprabha, è tra coloro che hanno perso la vita sabato sera nell'incidente che ha coinvolto l'elicottero del presidente con a bordo altre 4 persone. Non ci sono superstiti. Il primo pensiero di tutti noi va alla famiglia del nostro presidente e di tutti coloro che erano a bordo dell'elicottero per la loro terribile perdita.Il mondo ha perso un grande uomo: gentile, generoso, la cui vita era dedicata all'amore della sua famiglia e di tutti coloro che ha guidato con successo. Il Leicester FC è diventata una famiglia sotto la sua guida. Una famiglia che adesso piange la sua scomparsa, ma vuole proseguire sulla strada che lui ci ha mostrato".

22:00 Il tentativo del pilota di limitare i danni

Dalla testimonianza di Dan Cox, cameramen di Skysports: "Quando ho alzato gli occhi ho visto l'elicottero fuori controllo, che si avvitava su se stesso, non avevo mai visto nulla di simile. Credo che il pilota abbia provato a rallentare la rotazione, non so come abbia fatto ma ha portato l'elicottero nell'angolo del parcheggio. Per me è comunque un eroe, se non avesse fatto così sarebbe potuto essere molto peggio"

21:30 Leonardo Helicopters: "Prima volta che un AW169 ha un incidente del genere"

Leonardo Helicopters, produttore dell'elicottero AW-169 di Agusta Westland, coinvolto nell'incidente, ha affermato che è la prima volta che questo particolare modello di elicottero è mai stato coinvolto in un incidente.

21:00 L'omaggio di Wembley, l'arco con i colori del Leicester

Continuano le manifestazioni di cordoglio nei confronti del Leicester. Lo stadio di Wembley, in serata, è stato listato con i colori del club delle "Foxes". Arco blu e il simbolo del club campeggia sulla facciata dello stadio a ricordare e omaggiare la tragedia che ha colto il Leicester City.

18:52 Eriksson: "Spero ancora che non sia vero"

Sven Goran Eriksson ha commentato la tragedia di Leicester, che sarebbe costata la vita al proprietario delle Foxes, Vichai Srivaddhanaprabha. Lo svedese è stato il primo allenatore ingaggiato dal milionario thailandese quando, nel 2010, aveva acquistato il Leicester. "E' una notizia spaventosa- le parole dell'ex allenatore della Lazio -. Questa mattina ho visto le notizie e ancora spero che non sia vero e che sia ancora in vita. Conoscevo bene tutta la famiglia, e anche il padre. Era una persona molto, molto generosa, con i giocatori, lo staff, con tutti i suoi collaboratori. Ma anche coi tifosi e, più in generale, verso la comunità di Leicester".

15:57 Nuovo comunicato della polizia di Leicester

La polizia del Leicestershire ha diramato un altro comunicato di attesa sull’incidente al King Power Stadium della scorsa notte: “Capiamo che esiste una considerevole mole di persone e media interessati all’episodio. Notizie dello schianto, avvenuto nel parcheggio vicino allo stadio poco dopo le 20:30, hanno un impatto su tanta gente e noi apprezziamo che ci sia un forte desiderio di aggiornamenti e chiarezza sulle circostanze. La polizia del Leicestershire, l’East Midlands Ambulance Service, i Vigili del fuoco del Leicestershire e il servizio salvataggio, tutti hanno risposto all’incidente e le indagini continuano sul campo oggi, domenica 28 ottobre, guidate dall’Air Accidents Investigation Branch (AAIB). Le stesse indagini – concludono – ci aspettiamo che continueranno anche nei prossimi giorni. Presto saremo pronti a rivelare ulteriori dettaglio sull’incidente. Nel frattempo vi chiediamo di essere pazienti, di capire e non speculare su dettagli e circostanze”.

14:30 Burnley-Chelsea, minuto di silenzio

Dal profilo Twitter del Chelsea: i Blues osservano un minuto di silenzio per il tragico incidente di Leicester

14:31. Minuto di silenzio in Burnley-Chelsea

Tweet del Chelsea: "Stiamo osservando un minuto di silenzio per il tragico incidente di Leicester, e per commemorare i 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale del prossimo mese".

14:23. Comunicato della polizia di Leicester: "Stiamo lavorando per darvi un aggiornamento"

Ancora nessuna ufficialità sull’incidente da parte di forze dell’ordine e club. La polizia del Leicestershire, però, ha appena diramato un comunicato su Twitter: "Capiamo che molte persone aspettano un aggiornamento sullo schianto dell’elicottero al King Power Stadium di ieri sera. Stiamo lavorando in collaborazione con altre agenzie per dare un aggiornamento al pubblico e alla stampa. Grazie per la vostra pazienza e i vostri messaggi di supporto"

13:49. Claude Puel: "Una tragedia"

L'allenatore del Leicester, Claude Puel, che si pensava potesse essere sull’elicottero, ha parlato a Sports Radio France: "È una tragedia per il club"

13:00 La triste giornata di Premier League

Oggi in Premier alle 14.30 si giocano Crystal Palace-Arsenal e Burnley-Chelsea. Non essendo stata ancora resa ufficiale la notizia, non è al momento previsto minuto di silenzio per questo. A Burnley invece si farà come da programma il minuto di silenzio per il Remembrance Day.

12:10 Fiori, magliette e bandiere fuori dallo stadio

Il cordoglio dei tifosi: continue manifestazioni d'affetto nei confronti del proprietario del club. Fiori lasciati fuori dallo stadio, maglie e bandiere a ricordare chi era visto come qualcosa di più di un proprietario.

10:55 Sky News: erano 5 le persone sull'elicottero

Sky News riporta che oltre al presidente del Leicester erano 4 le persone sull'elicottero nel momento dello schianto: la figlia di Vichai Srivaddhanaprabha, due piloti e una quinta persona non identificata.

09:00 Posticipato il match del Leicester femminile

Il Leicester City Women ha comunicato attraverso il proprio profilo Twitter che il match in programma con il Derby County è stato rinviato in seguito all'incidente che ha coinvolto il presidente del Club.

08:38 Premier League, nessuna comunicazione ufficiale

Al momento nessuna comunicazione da parte della Premier League sull'eventuale rinvio delle quattro partite in programma tra oggi e domani sera.

08:30 Ancora nessun aggiornamento ufficiale

Nonostante siano passate più di dieci ore dalla tragica notizia dello schianto dell'elicottero del proprietario del Leicester - di cui è arrivata la conferma della sua presenza a bordo - non ci sono stati ulteriori aggiornamenti da parte della polizia di Leicester né da parte del club.

00:37 La polizia: le indagini vanno avanti

Con un tweet sul proprio account Twitter, la polizia di Leicester spiega: "I servizi di emergenza sono ancora al King Power Stadium. Le indagini per stabilire le esatte circostanze dell'incidente vanno avanti"

00:10 Comunicato della polizia di Leicester sulle indagini

"I servizi di emergenza stanno affrontando un incidente al King Power Stadium a Leicester, dopo che un elicottero si è schiantato in un parcheggio dietro il campo questa sera. Gli ufficiali stanno lavorando accanto al servizio di ambulanza, i vigili del fuoco e i servizi di salvataggio, la squadra investigazioni per gli incidenti aerei e il Leicester City per stabilire le circostanze esatte dell’incidente".

23:45. Fonti Sky Sports: "Non c’erano il vice-chairman e John Rudkin"

Gli ultimi aggiornamenti da SkySports Uk: il vice-chairman Aiyawatt 'Top' Srivaddanaprabha e il "Director of Football" John Rudkin non erano a bordo dell'elicottero.

23:28. Un portavoce del Leicester: "A breve un comunicato"

Un portavoce del club ha spiegato: "Stiamo collaborando con la polizia del Leicestershire e i servizi di emergenza nell’affrontare l’incidente al King Power Stadium. The Club will farà un comunicato più dettagliato una volt ache le informazioni saranno più chiare".

23:08 Leicester, quattro le persone a bordo dell'elicottero

Possiamo confermare la presenza a bordo dell'elicottero di quattro persone: il proprietario del Leicester Vichai Srivaddhanaprabha, e secondo le prime indiscrezioni anche sua figlia e due membri dell'equipaggio. Non conosciamo però al momento le loro condizioni.

L'aereo di proprietà del presidente del Leicester è precipitato all'esterno del King Power Stadium, nel parcheggio interno all'impianto del club subito dopo la partita contro il West Ham. La polizia di Leicester ha diramato subito un comunicato ufficiale in cui ha dichiarato: "Ci stiamo occupando dell'incidente nelle vicinanze del King Power Stadium. I soccorsi sono coscienti del fatto e stanno lavorando". In pochi minuti sono arrivati sul posto forze dell'ordine e vigili del fuoco. L'area intorno allo stadio è stata chiusa. La East Midlands Ambulance Service Nhs Trust sul posto ha twittato: "Siamo anche noi in attesa, e aggiorneremo le notizie non appena possibile". Il giornalista di Sky Sports News ha spiegato: "Alle 8:30 di questa sera dei testimoni oculari mi hanno detto di aver visto l’elicottero dei proprietari del Leicester prendere il volo dal terreno di gioco all’interno del King Power Stadium - come accade nel corso di ogni partita in casa - e dopo pochi secondi il mezzo è sembrato perdere il controllo e si è schiantato nel parcheggio del King Power Stadium, poche centinaia di metri più lontano dal campo".

I messaggi dei giocatori, da Vardy a Maguire. Posticipato match Leicester femminile

Subito dopo l'incidente, alcuni giocatori hanno postato su Twitter alcuni messaggi in segno di vicinanza. Su tutti, come uno dei primi, c'è Jamie Vardy, che ha pubblicato una serie di emoticon le mani in preghiera. Subito dopo anche Harry Maguire, difensore del Leicester. Stesse emoticon anche per lui, come per Ndidi, Zabaleta e Mendy del City: "Pensieri e parole per tutti coloro che sono interessati allo schianto dell'elicottero. Spaventoso". Anche il Nottingham Forest ha voluto far sentire la sua vicinanza: "I nostri pensieri sono tutti per il Leicester". Stesso discorso per West Ham, Manchester City e tante altre. Tutti vicini alle Foxes, tutti vogliono sapere qualcosa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche