Pogba e la rincorsa infinita: sfida una tartaruga allo zoo e scherza: "Allora non sono così lento!"

Premier League

Il centrocampista dello United, in vacanza a Dubai in attesa della ripresa degli allenamenti, ha fatto visita allo zoo. Simpatico il siparietto con una tartaruga per ricordare la rincorsa di ben 10 secondi che lo ha visto protagonista nel rigore calciato lo scorso 28 ottobre contro l’Everton: “Non sono così lento allora!”

INGHILTERRA-CROAZIA LIVE

POGBA E IL RIGORE: ANCHE BOLT LO PRENDE IN GIRO

POGBA, PRENDE L’AUTO DOPO RINCORSA INFINITA. VIDEO
 

Non finisce mai di sorprendere. Che sia per una giocata in mezzo al campo, per un gol o per una dichiarazione, Paul Pogba non corre il rischio di risultare banale. Anzi, tutt’altro. Anche quando è in vacanza, come in questo caso. L’infortunio alla coscia lo ha tenuto fuori dal derby di Manchester e dagli impegni della Francia, ma lui non ha perso il sorriso. Con cui sta contagiando Dubai, laddove sta passando qualche giornata di vacanza in attesa di tornare ad allenarsi. Qui ha anche incrociato Leo messi, con cui è si è intrattenuto a conversare del più e del meno nel celebre ristorante di Salt Bae. Fra un pezzo e l’altro di carne, con il famoso chef turco che si è divertito a fargli salare i pezzi a modo suo e ad imboccarlo con il coltello. Ma non è finita qui, perché Pogba nel frattempo si è spostato dal ristorante allo zoo. Qui è stato ripreso mentre dava da mangiare ad un orsetto e mentre si faceva imitare da una scimmia. Ma anche mentre sfidava nella corsa una…tartaruga.

Il rigore più lento di sempre

“Rigore di Paul vs tartaruga: non sono poi così lento!” ha scritto come frase di accompagnamento ad un video postato sulla propria pagina Instagram, che lo ritrae nel momento in cui sfida, appunto, l’animale. Ogni riferimento non è puramente casuale. Ma chiaro, esplicito. Decima giornata di Premier, si gioca Manchester United-Everton e l’ex Juve è ovviamente in campo dal 1’ nonostante gli screzi con Mourinho. E’ il 26’ e sul risultato di 0-0 Martial salta nettamente Gueye che lo stende in area: è calcio di rigore. Dal dischetto va Pogba che a piccoli passettini si avvicina alla palla. Passano più di 10 secondi, è una rincorsa infinita. Poi il destro a incrociare. Pickford si tuffa sulla sua destra e respinge, il pallone però torna a Paul che a porta vuota non sbaglia. Insomma, inutile sottolineare come lo strano modo con cui il giocatore dello United ha deciso di calciare abbia suscitato abbastanza interesse. In patria, ma non solo. E’ stato valutato che ci ha impiegato più tempo lui nel prendere questa rincorsa che Bolt nel vincere i 100 metri. Dieci secondi di attesa prima di calciare, tanto da sentirsi in dovere di rispondere di fronte ad una tale particolarità. E il centrocampista lo ha fatto a modo suo, sui social: “Ecco come raggiungo la mia automobile” Ha scritto sempre su Instagram, qualche settimana fa, con tanto di video che lo riprende mentre – a piccoli passi – si avvicina alla propria auto. L’autoironia di Paul. Divertente, quasi come la sua rincorsa.
 

I più letti