Chelsea, David Luiz e Willian rivelano un difetto di Kanté: "Al ristorante non vuole mai pagare"

Premier League

I suoi compagni di squadra, David Luiz e Willian, svelano un lato del carattere del francese che mette in discussione la sua perfezione agli occhi del mondo: "Un difetto ce l'ha: quando viene nel nostro ristorante non vuole mai pagare"

PREMIER LEAGUE, LA DIRETTA GOL

HAZARD: "NON MERITO IL PALLONE D'ORO"

PREMIER, UFFICIALE VAR DALLA PROSSIMA STAGIONE

N'Golo Kanté è il calciatore che tutti gli allenatori vorrebbero avere. Un motorino instancabile del centrocampo che pressa ogni giocatore avversario e recuperare una quantità impressionante di palloni per poi smistarli ai suoi compagni. In campo commette pochissimi errori, ma anche fuori dal rettangolo di gioco è difficile che sbagli qualcosa. Il francese, infatti, è particolarmente apprezzato anche per il suo carattere pacato e gentile, tanto che in molti lo definiscono un ragazzo privo di difetti. Solo pochi giorni fa, ad esempio, è emersa la sua volontà di rifiutare un pagamento tramite società offshore per i suoi diritti d'immagine, poco meno di un milione di euro, preferendo ricevere uno "stipendio normale". Eppure, anche il mediano del Chelsea è umano e ha i suoi limiti. A svelare uno di questi sono stati due dei suoi compagni di squadra, David Luiz e Willian. Entrambi sono proprietari di un noto ristorante italiano a Londra, "Babbo", dove spesso vanno a mangiare i giocatori dei Blues. "Kanté non vuole mai pagare - esclama il riccioluto difensore in un'intervista all'emittente televisiva ufficiale del club -. I miei compagni adorano il ristorante, anche perché spesso non pagano, compreso N'Golo. Anche se lo faccio presente davanti a tutti lui mi risponde «No, non voglio pagare»". Anche Willian rincara la dose: "È tutto vero - spiega l'esterno brasiliano -. Se vai da lui e gli chiedi di uscire fuori i soldi, ti guarda e ti dice «Ah sì? Devo pagare? No dai, tu e David siete così buoni. Avete un cuore grande...», e alla fine non paga mai". Il 27enne di origini maliane non è perfetto, dunque, ma i tifosi londinesi sono pronti a passarci oltre. Anzi, sostengono alcuni di loro, è anche questo lato del suo carattere a renderlo il migliore.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche