Fulham, Ranieri al debutto con i consigli di mamma Renata: "Quando ero al Chelsea mi diceva..."

Premier League

L’allenatore italiano, alla vigilia del suo nuovo debutto in Premier sulla panchina del Fulham, ha svelato qualche retroscena curioso in conferenza stampa. In particolare su mamma Renata, che a 99 anni lo segue ancora con passione: “Fin dai tempi del Chelsea – ha spiegato King Claudio – quando non schieravo Damien Duff mi chiedeva sempre: ‘Perché non l’hai messo?’

PREMIER LEAGUE, LA DIRETTA GOL

RANIERI SI PRESENTA: “VOGLIO FULHAM DI PIRATI”

RANIERI A LEICESTER, ULTIMO SALUTO A VICHAI. VIDEO
 

Claudio Ranieri è pronto a tornare in campo. O meglio, su una panchina. Lo farà sei mesi dopo l’ultima volta, quando il 17 maggio scorso decise di lasciare il Nantes al termine della stagione. Lo farà dopo il miracolo Leicester, ancora fresco nella testa degli inglesi e non solo. Certo, la missione non sarà difficile tanto quanto lo era vincere il titolo con una squadra che si era salvata con mille difficoltà solo l’anno prima. Ma non sarà facile nemmeno risollevare le sorti del Fulham, ultimo in classifica a quota cinque punti. King Claudio, che ha preso il posto di Slavisa Jovanovic, ha il compito di riportare la sua squadra ad un successo che manca dal 26 agosto scorso (4-2 con Burnley). Una missione ardua perché, a causa delle nazionali, ha potuto fare un solo allenamento con il gruppo al completo. Dall’altra parte il Southampton, diciassettesimo in campionato.

Bello de mamma

Match salvezza a Craven Cottage, dunque. Non sarà facile uscirne con i tre punti, per questo Ranieri ha bisogno di consigli. In primis da Scott Parker, parte del vecchio staff precedente e suo allenatore in seconda: “Ho molta fiducia in lui – ha spiegato l’allenatore italiano in conferenza stampa – è molto importante per me. Quando mi viene un’idea, mi rivolgo sempre a lui e gli chiedo: “Scott, che ne pensi?”. E’ il mio assistente ed è fondamentale perché conosce bene il club”. Ma Scott Parker non è la sola guida di Ranieri in questa sua nuova avventura in Premier. L’altra è a casa, a Roma per la precisione. Ha 99 anni ed è sua mamma, Renata. Che l’ha sempre osservato con attenzione, fin dai tempi del Chelsea: “Ogni volta che non schieravo Damien Duff mi chiedeva ‘Perché non l’hai messo?’. Lei ama il calcio, tifa da sempre per la Roma ma, da oggi, anche per il Fulham ovviamente. E in effetti mi ha anche chiamato di recente ma ero troppo impegnato e l'ho dovuta richiamare". Ci sarà anche la mamma a spingerlo per il suo esordio, dunque: “Sarà importante mostrare il nostro spirito combattivo in campo – ha concluso Ranieri - non è facile cambiare direzione e tutti insieme dovremo fare del nostro meglio, con il giusto atteggiamento e restando molto attenti tatticamente".
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche