Premier League, Ranieri ritrova il Leicester: "Grande emozione, ma penso a vincere"

Premier League

Dopo aver affrontato un altro suo ex club - il Chelsea - nell’ultimo turno, nella prossima giornata di Premier League l’allenatore italiano, ora alla guida del Fulham, si troverà di fronte il Leicester, squadra con la quale nella stagione 2015/16 si è reso protagonista di una favola straordinaria vincendo il campionato: "Sarà strano ed emozionante, ma il calcio è questo"

RANIERI'S BACK: L'UOMO DEI MIRACOLI E' TORNATO

PREMIER LEAGUE, IL PROGRAMMA DELLA 15^ GIORNATA

RISULTATI E CLASSIFICA DI PREMIER LEAGUE

Compiendo quell’impresa, nella stagione 2015/16 alla guida del Leicester, Claudio Ranieri ha lasciato impresso per sempre il suo nome nella storia del calcio inglese e non solo. Una vera e propria favola quella che ha visto protagonista l’allenatore italiano, che contro ogni pronostico ha portato incredibilmente le Foxes a vincere il titolo di Premier League. Adesso, a distanza di due anni da quello straordinario trionfo, Ranieri si troverà di fronte al suo passato. Tornato ad allenare in Inghilterra, al Fulham, dopo aver affrontato un altro suo ex club – il Chelsea – nell’ultimo turno di campionato, nella prossima giornata di Premier League sfiderà proprio il Leicester. Non una partita come le altre per Ranieri, che nella conferenza stampa di presentazione del match ha parlato delle emozioni che si appresterà a vivere.

Voglia di vincere

Sensazioni particolari, appunto, ma anche tanta consapevolezza della situazione attuale del suo Fulham, fermo nei bassifondi della classifica e con necessità assoluta di fare punti. "Prima o poi volevo tornare in Premier League – ha spiegato Ranieri – e, dopo aver incontrato il Chelsea, adesso mi sta bene affrontare il Leicester. Si è parlato tanto di una favola, che però è finita con la tragica morte del patron Vichai. Di quella esperienza restano certamente i ricordi, oltre che i risultati. Affrontare le Foxes da avversario sarà strano, sicuramente sarà una grande emozione. Ma questo è il calcio e domani dobbiamo vincere".  

Obiettivo salvezza

Una vittoria, per il Fulham, potrebbe significare uscire dalla zona retrocessione: Ranieri lo sa bene e in conferenza ha assicurato di credere con forza nell’obiettivo salvezza. "Ripetere col Fulham la favola vissuta al Leicester? Quelle sono cose che capitano ogni 100 anni. Per noi, adesso, ogni partita è come una finale di Coppa. Per raggiungere il nostro obiettivo anche i tifosi devono darci una mano, vogliamo renderli orgogliosi di noi. Già con il Chelsea abbiamo fatto bene: abbiamo commesso qualche errore, ma stiamo vedendo quel che abbiamo sbagliato per provare a correggere tutto in allenamento. Vogliamo raggiungere il nostro obiettivo – ha concluso Ranieri – e sono convinto che piano piano ci riusciremo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche