Solskjaer è il nuovo allenatore del Manchester United: è lui l'erede di Mourinho

Premier League

A distanza di poche ore dall'esonero di José Mourinho, i Red Devils hanno ufficializzato il nuovo manager fino al termine della stagione: si tratta di Ole Gunnar Solskjaer, 45enne norvegese con un passato da attaccante nel club. "Non vedo l'ora di lavorare con la squadra", le sue prime parole

UNITED, MOURINHO ESONERATO: TUTTA LA GIORNATA

GLI ULTIMI 4 MESI DI MOU: ZERO TITULI, MILLE GESTI. FOTO

SI RIPETE LA CRISI DEL 3° ANNO COME AL CHELSEA E AL REAL

A distanza di poche ore dall'esonero di José Mourinho, notizia che ha fatto il giro su scala mondiale, il Manchester United ha immediatamente trovato il sostituto dello Special One: si tratta di Ole Gunnar Solskjaer, 45enne norvegese con un passato da giocatore nel club. Lo hanno ufficializzato i Red Devils attraverso un comunicato, incarico che avrà durata fino al termine della stagione 2018/19.

Classe 1973, ex attaccante con 126 gol in 366 presenze in forza al club inglese, Solskjaer ha militato per 12 anni nello United ritirandosi nel 2008 dal calcio giocato. A segno 23 volte in 67 gare con la Nazionale norvegese, il nuovo allenatore dei Red Devils aveva guidato dal 2008 al 2011 la squadra riserve della società prima di dividersi tra le panchine di Molde e Cardiff City. Come annunciato dal Manchester United, Solskjaer prenderà le redini della prima squadra con effetto immediato: Mike Phelan lo raggiungerà come allenatore affiancando Michael Carrick e Kieran McKenna. "Il Manchester United è nel mio cuore ed è fantastico tornare in questo ruolo. Non vedo l’ora di lavorare con i talenti della squadra, lo staff e tutto il club", le prime parole di Solskjær.

Ed Woodward, vice presidente esecutivo del Manchester United, ha commentato: "Ole è una leggenda del club con una grande esperienza, sia sul campo sia nei ruoli di allenatore. La sua storia al Manchester United significa che vive e respira questa cultura, tutti nel club sono felici di riavere lui e Mike Phelan. Siamo fiduciosi che uniranno i giocatori e i tifosi mentre ci dirigiamo verso la seconda metà della stagione".

Il comunicato ufficiale dopo la gaffe

La nomina di Ole Gunnar Solskjaer come erede di Mourinho, in realtà, era stata già diffusa dal Manchester sul proprio sito ufficiale qualche ora prima. L’incarico di allenatore ad interim era stato annunciato attraverso un video dedicato all’ex attaccante norvegese sul sito ufficiale, tributo che ripercorreva la sua avventura con i Red Devils dal chiarissimo messaggio: "Solskjaer diventa il nostro manager ad interim, 20 stagioni dopo aver conquistato il Treble con quel gol al Camp Nou in Champions. Quella è stata la notte più importante della sua carriera". Il contenuto era stato immediatamente rimosso dalla pagina web, fretta eccessiva che naturalmente non era passata inosservata a tifosi ed appassionati. Solo qualche ora di pazienza e il mistero è stato risolto: Solskjaer diventa il nuovo manager dello United come ribadito dalla nota ufficiale della società.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche